Vulcani in Indonesia | actualidadypolitica.com

Vulcani in Indonesia

Vulcani in Indonesia

In Indonesia ci sono 78 vulcani disabitati che entrano nell'anello di fuoco del Pacifico. Si è formato all'incrocio di due placche litosferiche indo-australiane ed euroasiatica. Oggi quest'area è la più vulcanica del mondo. Ha registrato 1250 eruzioni, 119 delle quali hanno causato vittime umane.


I principali vulcani indonesiani

L'elenco dei vulcani più popolari in Indonesia è il seguente:

  1. Volcano Kelimutu. L'altezza di 1640 m. Si trova sull'isola di Flores, affascina la bellezza dei suoi laghi. Il vulcano fa parte del parco nazionale Kelimutu. In cima alla montagna non ci sono uno ma tre laghi contemporaneamente, che si differenziano per dimensioni, colore e composizione. Dopo aver scalato la cima del vulcano Kelimutu in Indonesia, vedrai stagni rossi, verdi e blu-neri, le cui sfumature cambieranno durante il giorno a seconda dell'illuminazione e del tempo.
  2. Kelimutu

  3. Kawah Ijen. L'altezza di 2400 m. Questo vulcano sull'isola di Giava è famoso per la sua lava blu e il più grande lago acido del mondo. Vengono qui da tutto il mondo per vedere l'incredibile spettacolo - una caduta di lava e lampi raggianti, che picchia dalla terra per 5 m di altezza. Il cratere del vulcano è riempito da un lago profondo, in cui spruzza acido solforico e acido cloridrico invece dell'acqua. Il suo attraente colore smeraldo è molto pericoloso. Avvicinarsi al lago vicino, così come essere nel cratere del vulcano Ijen in Indonesia senza respiratori speciali, proteggendo dai fumi di zolfo, è pericoloso.
  4. Ijen

  5. Volcano Bromo in Indonesia. Situato nell'est dell'isola di Java, è incredibilmente bello e attrae con la sua grandezza numerosi turisti. Salgono ad un'altezza di 2330 m per incontrare l'alba e ammirare le irreali specie vulcaniche. Le piste sono ricoperte da una vegetazione lussureggiante, ma più in alto verso l'alto, più diventa futuristico il paesaggio. Dune di sabbia nera, basse nuvole di fumo sospese fanno un'impressione indimenticabile sui viaggiatori.
  6. bromo

  7. Il vulcano di Sinabung. L'altezza è di 2450 metri, si trova a nord di Sumatra. Per molto tempo il vulcano è stato considerato addormentato, ma dal 2010 e fino ad oggi ogni 3 anni scoppia, il che porta a numerose distruzioni ed evacuazione dei residenti. Recentemente, ha aumentato la sua attività e disturba gli abitanti dell'isola ogni anno. Nel maggio 2017, ha nuovamente iniziato a emettere ceneri di tale forza che la sua visita ai turisti è stata chiusa a tempo indeterminato. Ora non è possibile avvicinarsi al vulcano Sinabung in Indonesia più vicino a 7 km e le persone dei villaggi locali sono state portate a una distanza di sicurezza.
  8. Sinabung

  9. Lucy Volcano in Indonesia - questo è il più grande vulcano di fango, situato sull'isola di Giava al posto di Sidoargio. Appariva artificialmente nel processo di produzione di gas naturale, mentre perforava i pozzi. Dal 2006, i flussi di fango hanno cominciato a salire sotto la pressione del gas. L'area circostante è rapidamente invasa da forti flussi di fango. Tutti i tentativi dei geologi di perforare per fermare il rilascio di fango, acqua e vapore non hanno avuto successo. Non aiutavano nemmeno le palle di pietra, lasciate cadere nel cratere in grandi quantità. Il picco delle eruzioni si è verificato nel 2008, quando Lucy ogni giorno ha buttato fuori 180 mila metri cubici. m sporcizia, che ha portato all'evacuazione dei residenti locali. Ad oggi, ha fallito sotto il suo stesso peso e si è temporaneamente spento.
  10. lucy

  11. Vulcano Merapi in Indonesia. Altezza 2970 m Uno dei vulcani più frequentemente risvegliati dell'isola di Giava, scoppiato per l'ultima volta nel 2014. Gli indonesiani la chiamano "montagna di fuoco", che parla dei suoi ininterrotti lunghi secoli di attività. Le eruzioni iniziarono a registrare dal 1548, e da allora si verificano piccole emissioni all'anno, e forti, una volta ogni 7 anni.
  12. Merapi

  13. Il vulcano di Krakatoa. È noto per la più potente eruzione della storia del mondo. C'era una volta un'isola vulcanica nel gruppo delle Piccole Isole della Sonda, un vulcano addormentato. Nel maggio del 1883 si svegliò e gettò nel cielo una colonna di cenere e una fiamma alta 70 km. Incapace di resistere alla pressione, la montagna esplose, uccidendo frammenti di roccia a una distanza di 500 km. Un'ondata d'urto nella capitale è stata demolita alcuni edifici, molti tetti, finestre e porte. Lo tsunami è salito a 30 metri e l'onda d'urto è riuscita a volare su tutta la terra 7 volte. Oggi è una montagna bassa 813 m sul livello del mare, che cresce ogni anno e recupera la sua attività. Dopo recenti misurazioni, al vulcano Krakatoa in Indonesia è vietato avvicinarsi a più di 1500 m.
  14. Krakatau

  15. Tambora. L'altezza è di 2850 metri e si trova sull'isola di Sumbawa nel gruppo delle Piccole Isole della Sonda. L'ultima eruzione registrata fu nel 1967, ma il più famoso fu il 1815, che fu definito "l'anno senza estate". Il 10 aprile, il vulcano risvegliato di Tambor in Indonesia ha infuocato una fiamma a 30 m di altezza, la cenere e il vapore di zolfo hanno colpito la stratosfera, causando un grave cambiamento climatico, che si chiamava una piccola era glaciale.
  16. Tambora

  17. Volcano Semeru. Altezza 3675 m, questo è il punto più alto dell'isola di Java. Il nome gli è stato dato dalla gente del posto in onore del dio indù Semer, che spesso parla di lui al "Mahamer", che significa "Grande Montagna". L'ascesa a questo vulcano richiederà di avere abbastanza attività fisica e ci vorranno almeno 2 giorni. È adatto a turisti esperti e sicuri di sé. Dall'alto ci sono viste mozzafiato dell'isola, vivaci valli marziane verdi e senza vita, che sono state bruciate dalle eruzioni. Il vulcano è piuttosto attivo e proietta costantemente nuvole di fumo e cenere.
  18. Semeru

  19. Il vulcano Kerinci. Il vulcano più grande, 3800 m sul livello del mare, si trova in Indonesia sull'isola di Sumatra, nel parco nazionale. Ai suoi piedi vivono le famose tigri di Sumatra e i rinoceronti di Giava. Nella parte superiore del cratere si trova un lago vulcanico d'alta quota, considerato il più alto tra i laghi del sud-est asiatico.
  20. Kerinci

  21. Il vulcano di Batur. Uno dei preferiti dei viaggiatori che apprezzano la bellezza di Bali. Qui i turisti vengono appositamente per incontrare l'alba e ammirare il meraviglioso panorama della bellissima isola. L'altezza del vulcano è solo 1700 m, la salita è semplice, accessibile anche a persone non preparate. Oltre ai turisti, i balinesi stessi spesso scalano il vulcano. Credono che gli dei vivono sulla montagna e prima dell'inizio della loro ascensione pregano per loro ed eseguono riti e offerte.

Batur

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

99 − 89 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Vulcani in Indonesia

Vulcani in Indonesia

In Indonesia ci sono 78 vulcani disabitati che entrano nell'anello di fuoco del Pacifico. Si è formato all'incrocio di due placche litosferiche indo-australiane ed euroasiatica. Oggi quest'area è la più vulcanica del mondo. Ha registrato 1250 eruzioni, 119 delle quali hanno causato vittime umane.


I principali vulcani indonesiani

L'elenco dei vulcani più popolari in Indonesia è il seguente:

  1. Volcano Kelimutu. L'altezza di 1640 m. Si trova sull'isola di Flores, affascina la bellezza dei suoi laghi. Il vulcano fa parte del parco nazionale Kelimutu. In cima alla montagna non ci sono uno ma tre laghi contemporaneamente, che si differenziano per dimensioni, colore e composizione. Dopo aver scalato la cima del vulcano Kelimutu in Indonesia, vedrai stagni rossi, verdi e blu-neri, le cui sfumature cambieranno durante il giorno a seconda dell'illuminazione e del tempo.
  2. Kelimutu

  3. Kawah Ijen. L'altezza di 2400 m. Questo vulcano sull'isola di Giava è famoso per la sua lava blu e il più grande lago acido del mondo. Vengono qui da tutto il mondo per vedere l'incredibile spettacolo - una caduta di lava e lampi raggianti, che picchia dalla terra per 5 m di altezza. Il cratere del vulcano è riempito da un lago profondo, in cui spruzza acido solforico e acido cloridrico invece dell'acqua. Il suo attraente colore smeraldo è molto pericoloso. Avvicinarsi al lago vicino, così come essere nel cratere del vulcano Ijen in Indonesia senza respiratori speciali, proteggendo dai fumi di zolfo, è pericoloso.
  4. Ijen

  5. Volcano Bromo in Indonesia. Situato nell'est dell'isola di Java, è incredibilmente bello e attrae con la sua grandezza numerosi turisti. Salgono ad un'altezza di 2330 m per incontrare l'alba e ammirare le irreali specie vulcaniche. Le piste sono ricoperte da una vegetazione lussureggiante, ma più in alto verso l'alto, più diventa futuristico il paesaggio. Dune di sabbia nera, basse nuvole di fumo sospese fanno un'impressione indimenticabile sui viaggiatori.
  6. bromo

  7. Il vulcano di Sinabung. L'altezza è di 2450 metri, si trova a nord di Sumatra. Per molto tempo il vulcano è stato considerato addormentato, ma dal 2010 e fino ad oggi ogni 3 anni scoppia, il che porta a numerose distruzioni ed evacuazione dei residenti. Recentemente, ha aumentato la sua attività e disturba gli abitanti dell'isola ogni anno. Nel maggio 2017, ha nuovamente iniziato a emettere ceneri di tale forza che la sua visita ai turisti è stata chiusa a tempo indeterminato. Ora non è possibile avvicinarsi al vulcano Sinabung in Indonesia più vicino a 7 km e le persone dei villaggi locali sono state portate a una distanza di sicurezza.
  8. Sinabung

  9. Lucy Volcano in Indonesia - questo è il più grande vulcano di fango, situato sull'isola di Giava al posto di Sidoargio. Appariva artificialmente nel processo di produzione di gas naturale, mentre perforava i pozzi. Dal 2006, i flussi di fango hanno cominciato a salire sotto la pressione del gas. L'area circostante è rapidamente invasa da forti flussi di fango. Tutti i tentativi dei geologi di perforare per fermare il rilascio di fango, acqua e vapore non hanno avuto successo. Non aiutavano nemmeno le palle di pietra, lasciate cadere nel cratere in grandi quantità. Il picco delle eruzioni si è verificato nel 2008, quando Lucy ogni giorno ha buttato fuori 180 mila metri cubici. m sporcizia, che ha portato all'evacuazione dei residenti locali. Ad oggi, ha fallito sotto il suo stesso peso e si è temporaneamente spento.
  10. lucy

  11. Vulcano Merapi in Indonesia. Altezza 2970 m Uno dei vulcani più frequentemente risvegliati dell'isola di Giava, scoppiato per l'ultima volta nel 2014. Gli indonesiani la chiamano "montagna di fuoco", che parla dei suoi ininterrotti lunghi secoli di attività. Le eruzioni iniziarono a registrare dal 1548, e da allora si verificano piccole emissioni all'anno, e forti, una volta ogni 7 anni.
  12. Merapi

  13. Il vulcano di Krakatoa. È noto per la più potente eruzione della storia del mondo. C'era una volta un'isola vulcanica nel gruppo delle Piccole Isole della Sonda, un vulcano addormentato. Nel maggio del 1883 si svegliò e gettò nel cielo una colonna di cenere e una fiamma alta 70 km. Incapace di resistere alla pressione, la montagna esplose, uccidendo frammenti di roccia a una distanza di 500 km. Un'ondata d'urto nella capitale è stata demolita alcuni edifici, molti tetti, finestre e porte. Lo tsunami è salito a 30 metri e l'onda d'urto è riuscita a volare su tutta la terra 7 volte. Oggi è una montagna bassa 813 m sul livello del mare, che cresce ogni anno e recupera la sua attività. Dopo recenti misurazioni, al vulcano Krakatoa in Indonesia è vietato avvicinarsi a più di 1500 m.
  14. Krakatau

  15. Tambora. L'altezza è di 2850 metri e si trova sull'isola di Sumbawa nel gruppo delle Piccole Isole della Sonda. L'ultima eruzione registrata fu nel 1967, ma il più famoso fu il 1815, che fu definito "l'anno senza estate". Il 10 aprile, il vulcano risvegliato di Tambor in Indonesia ha infuocato una fiamma a 30 m di altezza, la cenere e il vapore di zolfo hanno colpito la stratosfera, causando un grave cambiamento climatico, che si chiamava una piccola era glaciale.
  16. Tambora

  17. Volcano Semeru. Altezza 3675 m, questo è il punto più alto dell'isola di Java. Il nome gli è stato dato dalla gente del posto in onore del dio indù Semer, che spesso parla di lui al "Mahamer", che significa "Grande Montagna". L'ascesa a questo vulcano richiederà di avere abbastanza attività fisica e ci vorranno almeno 2 giorni. È adatto a turisti esperti e sicuri di sé. Dall'alto ci sono viste mozzafiato dell'isola, vivaci valli marziane verdi e senza vita, che sono state bruciate dalle eruzioni. Il vulcano è piuttosto attivo e proietta costantemente nuvole di fumo e cenere.
  18. Semeru

  19. Il vulcano Kerinci. Il vulcano più grande, 3800 m sul livello del mare, si trova in Indonesia sull'isola di Sumatra, nel parco nazionale. Ai suoi piedi vivono le famose tigri di Sumatra e i rinoceronti di Giava. Nella parte superiore del cratere si trova un lago vulcanico d'alta quota, considerato il più alto tra i laghi del sud-est asiatico.
  20. Kerinci

  21. Il vulcano di Batur. Uno dei preferiti dei viaggiatori che apprezzano la bellezza di Bali. Qui i turisti vengono appositamente per incontrare l'alba e ammirare il meraviglioso panorama della bellissima isola. L'altezza del vulcano è solo 1700 m, la salita è semplice, accessibile anche a persone non preparate. Oltre ai turisti, i balinesi stessi spesso scalano il vulcano. Credono che gli dei vivono sulla montagna e prima dell'inizio della loro ascensione pregano per loro ed eseguono riti e offerte.

Batur

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

+ 22 = 24

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: