Vacanze in Cile

Il Cile è un paese con una storia ricca e unica, quindi la sua cultura è molto varia. I cileni si differenziano per la loro apertura e capacità di rallegrarsi anche nei giorni più nuvolosi, quindi le loro vacanze sono sempre luminose e divertenti. Ci sono 15 festività nazionali nel paese, alcune delle quali religiose, che sono osservate con modestia e osservanza di tutte le tradizioni. Ma la maggior parte di loro sono civili, che segnano tutto da piccoli a grandi e passano abbastanza violentemente.

Feste religiose

La maggior parte della popolazione del Cile professa cattolicismo, quindi celebrano tutte le principali festività cattoliche.

  1. Il giorno di Pietro e Paolo. In quel giorno si tiene il culto e i cattolici stanno digiunando. Fondamentalmente, queste tradizioni sono osservate solo da coloro che frequentano regolarmente il tempio.
  2. Giorno della Vergine Carmen, 16 luglio. Questo giorno in Cile è molto rumoroso, poiché più di 200 mila persone scendono dalle montagne al porto di Tirana vicino alla città di Iquique. È qui che si svolge un festival religioso, dedicato al santo patrono del paese. Il giorno e la notte in alcune strade della città è pieno di vita. Le persone vestite in costumi nazionali danzano e vengono trattati con piatti deliziosi. Qui organizzano una piccola esibizione. Questa è una vacanza molto divertente ed è importante ricordare che tutto ciò che sta succedendo qui è dedicato a Virgo Carmen, quindi le azioni e i pensieri di tutti i partecipanti provengono dal cuore e sono molto sinceri.
  3. Giorno della Vergine Carmen Giorno della Vergine Carmen - processione
  4. Ascensione della Vergine Maria, 15 agosto. In questo giorno i cileni portano nelle chiese e nelle cappelle i frutti del primo raccolto. Il giorno dopo, ci sono servizi divini e spettacoli teatrali. In generale, la vacanza è abbastanza divertente, anche se non rumorosamente dagli standard cileni.
  5. Giornata nazionale delle chiese evangeliche e protestanti, 31 ottobre. I credenti, circa il 20% della popolazione, li celebrano secondo le tradizioni delle loro chiese, la maggior parte della popolazione non vi partecipa, ma non condanna.
  6. L'Immacolata Concezione della Vergine Maria, 8 dicembre. Questo giorno è molto importante per ortodossi, protestanti, vecchi cattolici e vecchi credenti. Pertanto, persone di diversa fede si riuniscono in onore della festa in quasi tutte le chiese del paese.
  7. L'Immacolata Concezione della Vergine Maria

  8. Natale, 25 dicembre. La preparazione per le vacanze inizia molto prima di lui, dalla fine di novembre. Per quattro settimane i cattolici frequentano la chiesa, pregano, ristabiliscono l'ordine nelle loro case e li decorano. E raccolgono anche regali per i loro cari. I cileni increduli eseguono solo l'ultima parte dei preparativi, quindi in tutti i negozi si possono vedere persone felici che scelgono regali e decorazioni per la casa.

Natività

Festival e feste civili

  1. Capodanno in Cile, si celebra il 1 gennaio, come in tutti i paesi civili del mondo. Fu durante questo periodo che il paese ha molti turisti. Il Cile è un paese così straordinario che il nuovo anno può essere trovato qui tra le montagne innevate o sulla riva dell'oceano sotto il sole cocente. La popolazione indigena preferisce celebrare sulla sabbia dorata o sulle strade principali della capitale.

    Ma ci sono regioni in Cile dove la celebrazione del nuovo anno è molto più esotica di quanto si possa immaginare. Nella città di Talca per più di 20 anni Il 1 gennaio è la massa solenne della chiesa, dopo di che vanno al cimitero. Visitando le tombe dei loro cari, le persone, per così dire, aiutano a iniziare il nuovo anno nel prossimo mondo.

    Capodanno nel cimitero

    Nella città di Marchive, il nuovo anno non è meno stravagante. Primo, lui è celebrato nella notte tra il 23 e il 24 giugno. La famiglia si raccoglie attorno al fuoco e inizia a "festeggiare", raccontando storie terribili sui loro parenti o sulle terribili leggende familiari. Dopodiché, tutta la famiglia si reca allo stagno più vicino per fare il bagno. Questa tradizione è già parecchie centinaia di anni, quindi puoi solo immaginare quante storie vengono raccontate intorno al fuoco, perché gli eroi delle leggende sono gli antenati che vissero più di due o tre secoli fa. Non tutte le famiglie sono pronte a invitare un ospite occasionale al fuoco, e non tutti i viaggiatori accettano un nuovo anno.

  2. A febbraio passano i cileni Festival musicale nella città di Viña del Mar. Questa è una nota località turistica, forse un tale afflusso di turisti e ha reso questo festival ancora più vivace e allegro. Durante l'ultima settimana del mese, le esibizioni di gruppi musicali provenienti da tutto il mondo si svolgono in città, e non di rado si possono incontrare gruppi noti. Durante il festival delle arti ci sono molti concorsi per bambini e adulti, che danno una certa eccitazione al pubblico.
  3. Dopo il Festival musicale nel nord del paese si apre Carnevale di Andino Con la Fuersa del Sol. Per tre giorni, i ballerini danzano per le strade, i musicisti cantano e, cosa più interessante, sono vestiti con costumi nazionali di diversi popoli: spagnoli, indiani, peruviani e boliviani. Questa è una vista molto colorata e allegra.
  4. Festival musicale a Viña del Mar Carnevale di Andino Con la Fuersa del Sol
  5. Non meno interessante festival si svolge a gennaio a Santiago - "Santiago per migliaia". È dedicato all'arte teatrale e ai suoi "servi obbedienti". Una volta all'anno decine di attori, registi e altri personaggi della cultura vengono nella capitale del Cile. Ma in questa vacanza c'è un posto per attori di strada e artisti circensi che mostrano i loro numeri, che conquistano l'attenzione e il rispetto del pubblico. Di solito gli artisti di strada si preparano per questo evento molto prima della partenza, quindi le loro esibizioni sono sempre di alto livello.
  6. A settembre, i cileni festeggiano Giorno dell'Indipendenza. Il 18 ° giorno in tutte le città si tengono sfilate e spettacoli aerei, e in serata mostre, festival, concerti e fiere. In questo giorno si celebra anche la Giornata delle Forze Armate, entrambe le festività sono molto importanti per i cileni, ecco perché un tavolo con prelibatezze si trova in ogni casa. I turisti dovrebbero essere preparati al fatto che durante questo periodo la popolazione locale ha quattro giorni di festività ufficiali, quindi tutti i negozi sono chiusi.

Giorno dell'Indipendenza

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

− 1 = 8

Vacanze in Cile

Il Cile è un paese con una storia ricca e unica, quindi la sua cultura è molto varia. I cileni si differenziano per la loro apertura e capacità di rallegrarsi anche nei giorni più nuvolosi, quindi le loro vacanze sono sempre luminose e divertenti. Ci sono 15 festività nazionali nel paese, alcune delle quali religiose, che sono osservate con modestia e osservanza di tutte le tradizioni. Ma la maggior parte di loro sono civili, che segnano tutto da piccoli a grandi e passano abbastanza violentemente.

Feste religiose

La maggior parte della popolazione del Cile professa cattolicismo, quindi celebrano tutte le principali festività cattoliche.

  1. Il giorno di Pietro e Paolo. In quel giorno si tiene il culto e i cattolici stanno digiunando. Fondamentalmente, queste tradizioni sono osservate solo da coloro che frequentano regolarmente il tempio.
  2. Giorno della Vergine Carmen, 16 luglio. Questo giorno in Cile è molto rumoroso, poiché più di 200 mila persone scendono dalle montagne al porto di Tirana vicino alla città di Iquique. È qui che si svolge un festival religioso, dedicato al santo patrono del paese. Il giorno e la notte in alcune strade della città è pieno di vita. Le persone vestite in costumi nazionali danzano e vengono trattati con piatti deliziosi. Qui organizzano una piccola esibizione. Questa è una vacanza molto divertente ed è importante ricordare che tutto ciò che sta succedendo qui è dedicato a Virgo Carmen, quindi le azioni e i pensieri di tutti i partecipanti provengono dal cuore e sono molto sinceri.
  3. Giorno della Vergine Carmen Giorno della Vergine Carmen - processione
  4. Ascensione della Vergine Maria, 15 agosto. In questo giorno i cileni portano nelle chiese e nelle cappelle i frutti del primo raccolto. Il giorno dopo, ci sono servizi divini e spettacoli teatrali. In generale, la vacanza è abbastanza divertente, anche se non rumorosamente dagli standard cileni.
  5. Giornata nazionale delle chiese evangeliche e protestanti, 31 ottobre. I credenti, circa il 20% della popolazione, li celebrano secondo le tradizioni delle loro chiese, la maggior parte della popolazione non vi partecipa, ma non condanna.
  6. L'Immacolata Concezione della Vergine Maria, 8 dicembre. Questo giorno è molto importante per ortodossi, protestanti, vecchi cattolici e vecchi credenti. Pertanto, persone di diversa fede si riuniscono in onore della festa in quasi tutte le chiese del paese.
  7. L'Immacolata Concezione della Vergine Maria

  8. Natale, 25 dicembre. La preparazione per le vacanze inizia molto prima di lui, dalla fine di novembre. Per quattro settimane i cattolici frequentano la chiesa, pregano, ristabiliscono l'ordine nelle loro case e li decorano. E raccolgono anche regali per i loro cari. I cileni increduli eseguono solo l'ultima parte dei preparativi, quindi in tutti i negozi si possono vedere persone felici che scelgono regali e decorazioni per la casa.

Natività

Festival e feste civili

  1. Capodanno in Cile, si celebra il 1 gennaio, come in tutti i paesi civili del mondo. Fu durante questo periodo che il paese ha molti turisti. Il Cile è un paese così straordinario che il nuovo anno può essere trovato qui tra le montagne innevate o sulla riva dell'oceano sotto il sole cocente. La popolazione indigena preferisce celebrare sulla sabbia dorata o sulle strade principali della capitale.

    Ma ci sono regioni in Cile dove la celebrazione del nuovo anno è molto più esotica di quanto si possa immaginare. Nella città di Talca per più di 20 anni Il 1 gennaio è la massa solenne della chiesa, dopo di che vanno al cimitero. Visitando le tombe dei loro cari, le persone, per così dire, aiutano a iniziare il nuovo anno nel prossimo mondo.

    Capodanno nel cimitero

    Nella città di Marchive, il nuovo anno non è meno stravagante. Primo, lui è celebrato nella notte tra il 23 e il 24 giugno. La famiglia si raccoglie attorno al fuoco e inizia a "festeggiare", raccontando storie terribili sui loro parenti o sulle terribili leggende familiari. Dopodiché, tutta la famiglia si reca allo stagno più vicino per fare il bagno. Questa tradizione è già parecchie centinaia di anni, quindi puoi solo immaginare quante storie vengono raccontate intorno al fuoco, perché gli eroi delle leggende sono gli antenati che vissero più di due o tre secoli fa. Non tutte le famiglie sono pronte a invitare un ospite occasionale al fuoco, e non tutti i viaggiatori accettano un nuovo anno.

  2. A febbraio passano i cileni Festival musicale nella città di Viña del Mar. Questa è una nota località turistica, forse un tale afflusso di turisti e ha reso questo festival ancora più vivace e allegro. Durante l'ultima settimana del mese, le esibizioni di gruppi musicali provenienti da tutto il mondo si svolgono in città, e non di rado si possono incontrare gruppi noti. Durante il festival delle arti ci sono molti concorsi per bambini e adulti, che danno una certa eccitazione al pubblico.
  3. Dopo il Festival musicale nel nord del paese si apre Carnevale di Andino Con la Fuersa del Sol. Per tre giorni, i ballerini danzano per le strade, i musicisti cantano e, cosa più interessante, sono vestiti con costumi nazionali di diversi popoli: spagnoli, indiani, peruviani e boliviani. Questa è una vista molto colorata e allegra.
  4. Festival musicale a Viña del Mar Carnevale di Andino Con la Fuersa del Sol
  5. Non meno interessante festival si svolge a gennaio a Santiago - "Santiago per migliaia". È dedicato all'arte teatrale e ai suoi "servi obbedienti". Una volta all'anno decine di attori, registi e altri personaggi della cultura vengono nella capitale del Cile. Ma in questa vacanza c'è un posto per attori di strada e artisti circensi che mostrano i loro numeri, che conquistano l'attenzione e il rispetto del pubblico. Di solito gli artisti di strada si preparano per questo evento molto prima della partenza, quindi le loro esibizioni sono sempre di alto livello.
  6. A settembre, i cileni festeggiano Giorno dell'Indipendenza. Il 18 ° giorno in tutte le città si tengono sfilate e spettacoli aerei, e in serata mostre, festival, concerti e fiere. In questo giorno si celebra anche la Giornata delle Forze Armate, entrambe le festività sono molto importanti per i cileni, ecco perché un tavolo con prelibatezze si trova in ogni casa. I turisti dovrebbero essere preparati al fatto che durante questo periodo la popolazione locale ha quattro giorni di festività ufficiali, quindi tutti i negozi sono chiusi.

Giorno dell'Indipendenza

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

61 − 54 =