Vagar - vista dall'alto

Sulle isole Faroe, i turisti non troveranno spiagge sabbiose e mare azzurro. La ricreazione qui appartiene alla categoria di esotici: gli appassionati di pesca in mare, escursioni e natura pittoresca vanno a Faroes (che è solo un lago Sorvagsvatn, famoso per il mondo intero!). Qui puoi ammirare paesaggi insoliti e molto particolari e rilassarti dalle frenetiche megalopoli. Sulle isole, scorre una vita misurata, che attira i turisti, desiderosi di immergersi nell'atmosfera di pace.

La modalità di trasporto più popolare dell'arcipelago è considerata un corso d'acqua: tra le isole partono i traghetti. Ma con il mondo esterno, le Færøer sono anche collegate dalla comunicazione aerea: c'è un grande aeroporto internazionale Vagar, l'unico sulle isole.

Caratteristiche dell'aeroporto

Vagar è stato costruito durante l'occupazione di Faroe Gran Bretagna. Poi fu usato per scopi militari e dopo la guerra fu abbandonato per due decenni. I voli civili serviti dall'aeroporto iniziarono nel 1963. All'inizio del XXI secolo, iniziò ad essere modernizzato - in particolare, la pista fu ampliata, che permise di ricevere gli Airbus di tipo A319, e mise in funzione un nuovo terminal. Ora la capacità del porto è di 400 mila passeggeri.

Vagar è l'aeroporto di base per il vettore nazionale delle Isole Faroe - Atlantic Airways. Oltre ai principali voli regolari e charter verso l'Europa, fornisce anche voli nazionali. Vahar è collegata tramite comunicazione in elicottero con le isole di Frooba, Skuva, Stoura-Doymun, Koltur, Hattarvik, Svujnoi, Michisnes e Chircia. Gli elicotteri della compagnia volano nelle più grandi città faroese di Torshavn e Klaksvuyk.

In attesa del volo all'aeroporto puoi passare il tempo visitando il negozio duty-free. Qui è possibile acquistare vestiti e accessori, profumi, prodotti di tabacco e alcolici, souvenir e vari prodotti dolciari. Anche nell'edificio del terminal c'è una comoda sala d'attesa, diversi caffè accoglienti, un deposito, un centro medico, bancomat. Qui puoi noleggiare un'auto da una delle due aziende concorrenti. E molto comoda è la presenza nell'aeroporto di una stanza per passeggeri con bambini, il cui uso è gratuito. Lì puoi mettere il bambino a dormire e fare un pisolino da solo, preparare pappe o cibo normale, se necessario, chiamare il pediatra di turno.

Come arrivare a Vagar Airport?

Turisti dalla Danimarca e Islanda, Groenlandia e Gran Bretagna, Norvegia, Spagna e Italia volano a Vahar International Airport sulle Isole Faroe. Puoi raggiungere Farer acquistando un biglietto per uno dei voli regolari. Allo stesso tempo, notiamo che le Isole Faroe non sono incluse Atlantic Airways nell'area Schengen, quindi è necessario un marchio speciale per un visto danese per la loro visita. Puoi acquistarlo presso l'ambasciata o il centro visti in Danimarca, che è disponibile in tutte le principali città.

Arrivando sull'isola di Voar, dove si trova l'aeroporto, si può facilmente raggiungere la capitale di Faroe, la città di Torshavn sull'isola di Streimoy. Oltre alle tradizionali rotte dei traghetti, queste due isole sono collegate da un tunnel di 5 km via terra, scavato nel 2002. L'autobus corre tra la capitale e l'aeroporto (l'attività di volo è 6: 00-22: 00, 40 minuti sulla strada, il biglietto costa 110 corone), e la città può essere raggiunta in taxi, che costerà 5-6 volte di più.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 + 8 =