Sensation! 12 prove scientifiche del World Flood

Il dibattito sul fatto che ci sia stata effettivamente o meno un'inondazione biblica non si è placata per molti anni. Numerosi studi hanno permesso agli scienziati di fornire una serie di fatti che possono servire come prova che questo evento si è verificato ancora.

Una delle leggende bibliche più famose racconta del Diluvio Universale, che presumibilmente ha purificato la Terra dalle persone peccaminose. Allo stesso tempo ci sono degli scettici che credono che questa sia tutta una invenzione, e nulla di tutto questo è mai accaduto. Recentemente, gli scienziati hanno scioccato il pubblico, affermando di aver trovato alcune prove di un'alluvione della Bibbia.

1. Città sottomarine inspiegabili

città sottomarine inspiegabili

Sebbene l'oceano mondiale non sia stato ancora completamente esplorato, e nemmeno la metà, molte città sottomarine e i loro resti sono già stati trovati. È interessante notare che la loro età coincide grosso modo con il tempo dell'inondazione. Un esempio è la città sottomarina di Yonaguni, situata al largo della costa di Okinawa. Ci sono antiche leggende che parlano della città sottomarina, che si trova nello stesso posto. Gli scienziati ritengono che gli edifici siano stati inondati a causa del Diluvio.

2. Numero di persone adatto

numero adeguato di persone

Un altro argomento, che viene usato come prova, indica che se non ci fosse stata un'inondazione, che praticamente annullasse la popolazione della Terra, oggi sarebbe aumentato notevolmente il numero di persone che vivono sul pianeta, così come un enorme numero di tombe. Al momento, la popolazione è abbastanza coerente con lo scenario: una volta che la popolazione del pianeta Terra è stata ridotta a otto persone.

3. La stessa storia

stessa storia

Un'analisi delle antiche scritture ha dimostrato che in quasi ogni civiltà ci sono leggende che raccontano la grande alluvione che è accaduta in passato. Il fatto che le storie siano simili nei dettagli, anche in quelle civiltà che non sono mai state in contatto tra loro, è sorprendente.

4. Animali che volevano fuggire

animali che volevano fuggire

Scienziati di tutto il mondo in diversi continenti in alta montagna trovano un numero enorme di scheletri di animali in un mix insolito che, apparentemente, ha scalato le montagne per salvarsi dall'acqua che avanzava.

5. Il primo complesso di templi creato

il primo complesso di templi creato

Questa informazione non può essere considerata affidabile, ma questa è un'ipotesi molto popolare: esiste una versione che il complesso di Göbekli-Tepe è stata la prima struttura creata dopo il Diluvio. Sulle pareti dei templi con 12 mila storie, sono state trovate prove per l'esistenza di irrigazione e agricoltura.

6. Conferma dalla Cina

conferma dalla Cina

Una prova interessante del Diluvio è associata alla lingua cinese. Ci sono geroglifici, che hanno una connessione con il libro della Genesi. Ad esempio, la parola "nave" è composta da geroglifici, che denotano tali parole: barca, otto, bocca. Questo può essere decifrato, come otto bocche - otto persone sopravvissute all'alluvione.

7. L'arca di Noè

Arca di Noè

Secondo i testi antichi, l'arca dopo il Diluvio è venuta sulla terra nel territorio della moderna Turchia. A questo punto di fronte al Monte Ararat, David Allen trovò i resti che aveva preso per i dettagli dell'Arca di Noè. È interessante notare che le dimensioni corrispondono a quelle che sono state descritte nei testi antichi. Tra l'area locale in cui è stata fatta la scoperta, si fa riferimento a Naksuan - "Sion Noah". A proposito, l'educazione divenne evidente solo alla fine del 1940, dopo che il terremoto colpì.

8. Elenchi unici di re sumeri

liste uniche di re sumeri

Durante lo scavo dell'antica Sumera fu trovata una reliquia, chiamata "Lista dei re sumeri". Elenca i governanti che erano a capo dello stato prima della presunta alluvione e, cosa più interessante, hanno governato per centinaia di anni. Venne presentata una versione che in quei giorni i governanti vivevano molto più a lungo delle persone moderne. Dopo il Diluvio i periodi di regno divennero più realistici. Ci sono scienziati che credono che il Diluvio abbia portato a cambiamenti seri: ha persino influito sull'aspettativa di vita delle persone.

9. Scavi della residenza di Noè

scavi della residenza Nova

Si ritiene che il grande Noè visse a metà strada tra Babilonia e Ur. Qui è stato scoperto un gruppo di tumuli bassi, che sono stati scavati nel 1931. Gli scienziati hanno determinato che sotto di loro ci sono le rovine di tre città: quella superiore si riferisce al tempo della terza dinastia Ur, quella centrale è la città degli antichi Sumeri, e quella inferiore è antidiluviana. Lo strato che appartiene al tempo dell'inondazione si trova tra la città media e quella inferiore, ed è costituito da fango giallo, una miscela di sabbia e fango, che era decisamente alluvionale. Non ci sono tracce di civiltà umana qui.

10. Presenza di formazioni marine a terra

presenza di formazioni marine a terra

Nel 2004, nelle regioni montuose del Madagascar, sono state scoperte a terra speciali strutture a forma di cuneo, caratteristiche esclusivamente per il fondale marino. Si formano a causa dell'attività dell'acqua, ad esempio lo tsunami. Gli ecoarchisti hanno studiato attentamente l'area intorno al Madagascar. Hanno concluso che le strutture a forma di cuneo sono apparse a causa di alluvioni su larga scala. Si è anche ipotizzato che la sua causa sia uno shock cratere sotto l'Oceano Indiano, che si è formato a causa della caduta della cometa.

11. Comunicazione della portaerei e dell'arca

comunicazione nave-vettore

Nel libro della Genesi, il processo di costruzione di una famosa nave, che ha una forma allungata, è descritto in modo sufficientemente dettagliato: l'arca era assolutamente ermetica e stabile. È difficile immaginare che in quel momento un uomo potesse inventare un progetto simile per una nave unica. Apparentemente, c'erano più di alcuni suggerimenti. È interessante notare che le moderne portaerei hanno un design simile, quindi sono resistenti a una tempesta.

12. Rotoli grandi e di valore

rotoli grandi e di valore

Nel 1940, gli scienziati scoprirono scritti misteriosi, che chiamarono "Rotoli del Mar Morto". L'analisi del testo era un'apertura, perché descriveva il Grande Diluvio e l'Arca, e nel più piccolo dettaglio. A proposito, gli scienziati, basandosi su questa versione, suggeriscono che l'arca aveva la forma di una piramide.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

83 − = 78

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: