teratoma del collo fetale

Il teratoma del collo fetale è il più comune tumore benigno, cistico, solido o solido di origine cistica. Consiste di tessuti, la cui struttura è straordinariamente diversa da quella che circonda il tumore. Tali neoplasie, la cui posizione è il triangolo anteriore e posteriore del collo, sono comunemente chiamati teratomi cervicali del collo.

Cause di un tumore di questa specie

In considerazione del fatto che gli studi sul teratoma fetale, così come sui fattori che lo provocano, sono assenti, che era influenzato dalla rarità dell'apparizione dei bambini con questa diagnosi, non c'erano ragioni precise per la comparsa del tumore. I campioni disponibili mostrano che lo sviluppo di formazioni anormali può essere causato dallo spostamento dei tessuti tiroidei del bambino e dalla loro fusione con la capsula del teratoma. In ogni caso, il tumore si forma nella fase iniziale della divisione cellulare fetale e le particelle di qualsiasi organo o sistema del bambino possono penetrarvi.

Diagnosi di un teratoma fetale

L'identificazione di questa educazione è possibile con l'aiuto di un apparecchio standard di ultrasuoni. Spesso la diagnosi viene fatta per caso, alla prossima visita programmata dal medico. Di norma, il terato può essere rilevato a partire dalla 19-20 settimana di gestazione, dopo di che il tumore inizia a crescere intensivamente. Le sue dimensioni possono raggiungere più di 12 centimetri di diametro, il che facilita il rilevamento rapido.

Gravidanza e teratoma: quali sono le previsioni?

Per stabilire le corrette tattiche di comportamento, è necessario decidere se le strutture vitali o gli organi sono coinvolti nel terato. Vi sono informazioni che l'educazione può portare alla nascita di un bambino morto e al trattamento sicuro di un bambino dopo il parto. Tuttavia, se il tumore ha ancora toccato gli organi importanti per la normale esistenza, allora è solo un risultato letale per il feto. Il tasso di mortalità tra i bambini inviati dopo la consegna per l'operazione è di circa il 37-50%, mentre il numero di bambini morti ma non operati raggiunge l'80-100%. Le ragioni che spiegano tali mostruosi indicatori sono la connessione del tumore e il suo stretto posizionamento con vasi e organi vitali, oltre all'ostruzione delle vie respiratorie superiori.

Trattamento del teratoma

Un esito favorevole della risoluzione del peso di un bambino con una tale diagnosi significa che dovrà sopravvivere all'inevitabile intervento chirurgico, la cui assenza porterà alla morte imminente. Lo scopo dell'operazione futura e la sua complessità dipendono direttamente dalla dimensione del tumore, dallo stato di salute del bambino, dalla posizione esatta del teratoma e dalla presenza di ulteriori complicazioni. Durante l'intervento, l'aspirazione chirurgica viene ripetutamente richiesta per pompare fuori il fluido che si è accumulato all'interno del tumore.

Il teratoma sacrococcigeo del feto

Il tumore di questa specie si trova più spesso nelle femmine. È una collezione di cisti e neoplasie piene di fluido sieroso o di sostanza mucoide. Di norma questa patologia si trova dal 6 ° al 9 ° mese di gestazione. teratoma del colloIl teratoma nella regione sacrococcigea ha bisogno di enormi quantità di sangue, che porta allo scompenso cardiaco.

I fenomeni concomitanti possono essere: deformazione degli organi interni, malattie renali, edema fetale, abbondanza di liquido amniotico e nascita prima del termine.

È abbastanza possibile eseguire una puntura prenatale di un teratoma di questo tipo, se la sua struttura è prevalentemente cistica. In questo caso, sotto la supervisione di apparecchi ad ultrasuoni, il tumore viene perforato e il fluido viene aspirato da esso. In futuro è necessario attendere la maturazione dei polmoni e insistere sulle consegne del tempo stabilito in precedenza.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

31 + = 41