Introduzione dell'alimentazione complementare con alimentazione artificiale | actualidadypolitica.com

Introduzione dell’alimentazione complementare con alimentazione artificiale

introduzione dell'alimentazione complementare con alimentazione artificiale

Di norma, la prima esca (da non confondere con il cibo supplementare) inizia a entrare da 4 mesi. Sostituisce completamente un'alimentazione, poiché il bambino dovrebbe ricevere una quantità sufficiente di nutrienti, vitamine e oligoelementi, che spesso non è sufficiente per l'alimentazione artificiale. Durante l'allattamento al seno, l'esca può essere somministrata 2-4 settimane più tardi.

Introduzione dell'alimentazione complementare con alimentazione artificiale a 4 mesi

Le regole di base per introdurre alimenti complementari per l'alimentazione artificiale:

  • esca iniziare a entrare non prima di 4 mesi;
  • non introdurre alimenti complementari durante le vaccinazioni preventive;
  • i prodotti introdotti negli alimenti complementari dovrebbero soddisfare i programmi specifici per età per la loro introduzione;
  • i prodotti sono presentati in forma omogenea grattugiata;
  • Non è possibile iniziare a introdurre cibi complementari se il bambino ha segni di raffreddore;
  • esca gradualmente da piccoli volumi, aumentando gradualmente durante la settimana, aggiungendo la quantità mancante alla miscela necessaria prima dell'alimentazione, l'esca viene somministrata prima che la miscela venga alimentata;
  • i prodotti di alimenti complementari vengono introdotti al mattino;
  • un pasto viene introdotto per un richiamo;
  • la seconda esca inizia ad entrare, solo quando il bambino ha pienamente padroneggiato il primo;
  • Non è possibile introdurre alimenti per i quali il bambino ha una reazione allergica;
  • esca iniettato con un cucchiaino;
  • Se un bambino rifiuta un prodotto, non puoi forzarlo.

Lo schema di introduzione dell'alimentazione complementare con alimentazione artificiale

L'introduzione corretta dell'alimentazione complementare con l'alimentazione artificiale rispetta sempre le norme di età per il volume, l'apporto calorico, gli schemi legati all'invecchiamento per l'introduzione di alimenti e il regime di alimentazione. Esiste una tabella speciale per l'introduzione di alimenti complementari con 4 mesi di alimentazione artificiale, in grado di verificare i tempi e la quantità di somministrazione dei prodotti. Se viene osservato lo schema di introduzione dell'alimentazione complementare con alimentazione artificiale, il menu approssimativo a 4 mesi è simile a questo:

  • 6,00 - Miscela di latte per bambini 180 ml;
  • 10.00 - latte materno formula 180 ml, succo 20 ml;
  • 14,00 - porridge di latte 10% (grano saraceno, riso, farina d'avena, il più raramente possibile - semolino), che in una o due settimane può sostituire un 180 ml di alimentazione, succo di frutta 20 ml;
  • 18,00 - cagliata da 20 g, purea di frutta 20 ml, formula infantile da 140 ml;
  • 22,00 - Latte per bambini formula 180 ml.

schema di alimentazione complementare per i menu di alimentazione artificiale

La prima esca è di solito introdotta porridge di latte. I cereali privi di latticini possono essere acquistati presso il negozio, sono cotti sull'acqua, tutti i componenti necessari sono già inclusi nella composizione e la cottura è descritta sulla confezione. Il porridge di riso non è raccomandato per i bambini con costipazione. I più popolari sono grano saraceno, mais e avena. Il porridge di manna può legare la vitamina D e contribuire all'utilizzo a lungo termine, allo sviluppo del rachitismo e alla comparsa di peso in eccesso, perché viene somministrato il più raramente possibile. Il porridge deve essere omogeneo, non contiene zuccheri e, se viene usato il porridge, è necessario controllarne la conservabilità e l'integrità della confezione.

Se si utilizza un diverso ordine di introduzione di alimenti complementari per l'alimentazione artificiale, al posto del porridge del latte, la prima esca viene introdotta con purea di verdure. Il programma di alimentazione complementare con alimentazione artificiale non cambia, ma a volte si aggiunge la ricotta o un quarto del tuorlo bollito in purea.

Le verdure per purè di patate usano patate, carote, cavoli (colorati e bianchi), zucchine, dopo - piselli, barbabietole, zucca, melanzane. Cucinano fino a quando sono pronti e macinano in una miscela omogenea. L'introduzione di cibi complementari inizia con un vegetale, in seguito ne vengono aggiunti altri. La purea viene cotta sull'acqua, meno viene aggiunta una piccola quantità di latte.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

59 − 53 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: