Gravidanza dopo parto cesareo dopo 6 mesiOgni donna che ha avuto la sua prima nascita da taglio cesareo sa che per il tempo più lungo dopo questa operazione, la prossima gravidanza non può essere pianificata. La maggior parte dei medici sostiene che dopo questo dovrebbe impiegare almeno 2 anni - basta così tanto per un completo recupero del corpo e la formazione di una cicatrice sull'utero. Tuttavia, come essere, se la gravidanza dopo il parto cesareo è arrivata in 6 mesi, c'è qualche possibilità di sopportare e dare alla luce un bambino sano? Proviamo a capire questa situazione.

Quali sono i rischi della gravidanza in sei mesi dopo il taglio cesareo?

Secondo gli standard medici, una donna prima della seconda pianificazione della gravidanza dopo un parto cesareo deve sottoporsi a esami (isterografia, isteroscopia), che consentono di valutare la condizione della cicatrice sulla superficie dell'utero. L'opzione migliore quando non è praticamente visibile, il che indica un recupero completo del corpo.

Se la gravidanza si verifica 6 mesi dopo il parto cesareo, a una donna può essere offerto un aborto. Tuttavia, la procedura stessa è associata al fatto che ci sarà una cicatrice, quindi la prossima gravidanza sarà consegnata solo da taglio cesareo.

Per quanto riguarda le complicazioni immediate che possono sorgere durante la gestazione in sei mesi, sono correlate alla possibilità di rottura dell'utero durante il parto. Di conseguenza, lo sviluppo di sanguinamento uterino, che può portare alla morte di una donna.

Cosa succede se la gravidanza si è verificata quasi immediatamente dopo un taglio cesareo?

In questi casi, tutta la responsabilità ricade sulle spalle della futura madre. È lei che decide: abortire o far nascere un bambino. Allo stato attuale, molti casi sono noti, quando a seguito di questa situazione, le donne hanno dato alla luce un secondo figlio senza conseguenze per il proprio corpo. La cosa più importante in questo caso è la condizione della cicatrice sull'utero, per la quale i medici stanno seguendo molto da vicino, specialmente nel 3 ° trimestre.

In quei casi, quando il primo taglio cesareo veniva eseguito con il metodo classico (incisione longitudinale), il lavoro ripetuto veniva eseguito allo stesso modo. Se la cicatrice è trasversale e non ci sono indicazioni per un secondo taglio cesareo, le nascite possono essere eseguite naturalmente.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 87 = 97