biancheria intima postnatale

Durante la gravidanza e il parto sono allungati i muscoli addominali, aumenta il seno, e di ritornare allo stomaco e al petto tornare in forma, ed i muscoli e la pelle - di tono, è necessario un periodo piuttosto lungo. Per aiutare il corpo a recuperare più velocemente, v'è una speciale biancheria post-natale, che comprende bende e reggiseni e mutandine, tra cui correttiva.

Perché indossare abiti post-parto?

biancheria intima dopo il parto aiuta le donne a fissare la colonna vertebrale e le articolazioni della schiena, addome supporto, spesso cedevole dopo il parto, e versa il latte materno, il cui importo potrebbe aumentare di diverse dimensioni. Per le donne che hanno subito un taglio cesareo, è necessario un intimo speciale, a scopo preventivo e curativo.

Dopo taglio cesareo, soprattutto condotto dalla linea bianca dell'addome, dove non ci sono muscoli e vasi sanguigni, può formare un'ernia la linea bianca del ventre, attraverso cui erniario anse intestinali caduta. Per prevenire la formazione di tali ernie, è necessaria una speciale fasciatura postoperatoria, che fissa la sutura postoperatoria.

La solita benda postpartum aiuta solo a stringere la pelle e i muscoli addominali e funziona come un indulgere postnatale. Tale benda è desiderabile, se la madre ha problemi con la colonna vertebrale e le articolazioni pelviche. Su indicazione del medico, la fasciatura è obbligatoria per essere indossata, ma tali tipi di biancheria postnatale, come reggiseni e mutandine, vengono indossati esclusivamente su richiesta di una donna.

Meglio ancora, in anticipo, occuparsi della selezione e dell'acquisizione della lingerie post-parto. Nei primi giorni dopo il parto, è molto più conveniente del solito, poiché è destinato specificamente a questo periodo, tenendo conto di tutte le caratteristiche fisiologiche delle giovani madri e delle donne che allattano. La biancheria intima postnatale, oltre a calzini comodi, comporta la presenza di tasche per assorbenti igienici (assorbenti e salvaslip), che facilita notevolmente l'osservanza dell'igiene successiva al parto.

Biancheria intima per la professione infermieristica è fatta in vista di un facile e rapido accesso alle serrature petto allacciate con una mano, messo a nudo il petto in un unico movimento, era comodo per farlo, anche con un bambino in braccio. Oltre le madri che allattano reggiseni sono offerti e le altre cose che contribuiscono alla alimentazione, ad esempio, vestaglie, pigiami, camicie e abiti con feritoie per il seno e anche un capospalla speciale - ma avranno bisogno di molto più tardi, e qualcuno con calma costo e così, preferendo luce convenzionale abbigliamento taglio libero.

Molto spesso, quando una donna sceglie un set di biancheria intima post-natale, il fattore decisivo è il suo prezzo. Ma quando si sceglie è necessario scegliere la taglia giusta (non dovrebbe essere troppo lenta, ma non causare disagio in una donna). tipi di biancheria post-partumNon è necessario ordinare la biancheria in absentia - il suo montaggio è sempre necessario.

Controindicazioni all'uso di lingerie post-partum

Solitamente i vestiti postnatali sono consigliati per tutte le giovani madri, specialmente per un reggiseno allattato, facilitando la vita in ospedale e nei primi giorni di permanenza a casa con il bambino. Ma con i vigliacchi che hanno un effetto trainante, tutto non è così inequivocabile.

La biancheria intima postnatale correttiva, specialmente le mutandine e le bende modellanti, non può essere usata in donne con malattie della pelle, con eruzioni infiammatorie, pustolose e allergiche. Non è raccomandato per indossarli a donne con varie malattie del tratto gastrointestinale, malattie renali.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 37 = 39