arbidol in lattazione

Abbastanza tipico è la situazione in cui una madre che allatta al seno presenta sintomi di ARVI, inizia febbrilmente a cercare una medicina sicura che possa metterla in piedi in breve tempo. Tuttavia, durante l'allattamento al seno, l'automedicazione anche con medicinali noti è categoricamente controindicata.

Ma i media sono pieni di pubblicità, che ci assicura la sicurezza di un'altra meravigliosa medicina. In particolare, nel trattamento dell'influenza e dell'ARVI, si raccomanda l'uso del farmaco Arbidol, che è posizionato come farmaco sicuro per tutti.

Arbidol con l'allattamento al seno - pro e contro

L'uso di Arbidol durante l'allattamento solleva una serie di domande:

  1. A quali malattie Arbidol viene usato secondo le istruzioni e quali sono le controindicazioni quando viene assunto?
  2. Sono stati condotti studi clinici per verificare se Arbidol è sicuro per l'allattamento per la salute di un bambino?
  3. È appropriato usare Arbidol durante l'allattamento?

Per rispondere alla prima domanda, diamo un'occhiata alle istruzioni. Secondo questo documento, Arbidol viene utilizzato nel trattamento di:

  • influenza e altre infezioni virali respiratorie acute;
  • bronchite cronica e polmonite;
  • infezione da herpes ricorrente e prevenzione delle complicanze infettive postoperatorie.

Qui tutto è chiaro, e Arbidol è davvero usato nel trattamento dell'influenza e dell'ARVI. Tuttavia, nella colonna sull'uso di Arbidol in allattamento, l'istruzione afferma che "i dati sull'uso di Arbidol nell'allattamento al seno non sono forniti".

Va detto che la maggior parte dei medici dà una risposta negativa alla domanda se Arbidol può essere prescritto alle donne che allattano. Il fatto è che i test di medicinali su donne in gravidanza e donne durante l'allattamento sono proibiti. Pertanto, per ottenere dati oggettivi sul fatto che è possibile bere Arbidol alle madri che allattano non è possibile.

Considerando tutto quanto sopra, la convenienza di usare Arbidol per le donne che allattano solleva dubbi. Inoltre, l'azione di Arbidol si basa non sul trattamento della malattia, ma solo sulla mitigazione della sua gravità e sull'eliminazione di sintomi spiacevoli. Cioè, tali manifestazioni strazianti della malattia come febbre, brividi, dolori alle ossa, sono semplicemente levigati da questo farmaco, assolutamente non avendo alcun effetto sui virus. Di conseguenza, Arbidol non influisce in modo significativo sulla prognosi clinica della malattia. Quindi vale la pena rischiare di usare Arbidol durante il periodo dell'allattamento, se la sua ricezione non è altro che un sollievo della condizione.

Come possiamo vedere, nelle risposte alla domanda, la madre che allatta Arbidol ha solo aspetti negativi. Dopo tutto, non ci sono buone ragioni per la nomina di Arbidol durante l'allattamento. E se il medico curante consiglia una giovane madre per il trattamento con questo farmaco, vale la pena discutere con lui senza alcuna esitazione la questione della sicurezza e dell'appropriatezza di assumere questo farmaco.

Metodi tradizionali per il trattamento di raffreddori per le madri che allattano

Prima di applicare Arbidol, le madri che allattano dovrebbero pensare a possibili metodi alternativi di trattamento dell'influenza e dell'ARVI. I medici distinguono i seguenti metodi efficaci di prevenzione e cura delle infezioni virali:

  • lavare il naso e risciacquare la gola con soluzione salina tre volte al giorno è un buon rimedio per rimuovere il muco e lavare il rinofaringe;
  • quando la temperatura sale, bevi molti liquidi, in particolare tè non caldo, Borzhomi senza gas, arbidol nell'allattamento al senomeglio a metà con il latte;
  • cerca di mentire di più, e in contatto con il bambino indossare una maschera, ma in ogni caso non smettere di allattare, anche ad alta temperatura nella madre che allatta.

Queste sono raccomandazioni generali piuttosto comuni, tuttavia la loro efficacia e innocuità non vengono testate da una generazione. Certo, l'influenza è una malattia abbastanza grave, pericolosa con possibili complicazioni. Ma questo non significa che la madre che allatta debba prendere immediatamente Arbidol o un'altra medicina ben nota. Chiedete al vostro medico, parlategli delle vostre paure, e un compromesso e una decisione ragionevole sarà sicuramente trovata.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

84 − = 76