La cicoria inulina è buona e cattiva

A proposito di un drink come la cicoria, lo sanno tutti. È bevuto da chi ama molto il caffè, ma per determinati motivi non può usarlo. Ma la cicoria di inulina - un concetto che non è familiare a tutti e ai suoi benefici e ai suoi danni oggi deve parlare.

Proprietà utili

Una sostanza chiamata inulina è un polimero del fruttosio, che viene estratto dalle radici e dai tuberi di una varietà di piante e, in particolare, dalla cicoria. Chi è interessato alla quantità di inulina nella cicoria, può rispondere a circa il 6%. In medicina, l'inulina è riferita al gruppo dei prebiotici, che differiscono per il fatto che non vengono lavorati nelle parti superiori del tubo digerente, ma entrano nell'intestino, contribuiscono alla formazione della sua microflora, esercitando così le sue numerose azioni positive, eccoli qui:

  • eliminazione di prodotti di decomposizione, radionuclidi e sali di metalli pesanti dal corpo;
  • aumentare l'assorbimento di calcio da parte dell'organismo, che influenza positivamente la crescita del tessuto osseo e la sua forza;
  • rafforzamento dell'immunità. Il contenuto di inulina nella cicoria è sufficiente per migliorare la condizione del tessuto linfoide che fa parte della mucosa intestinale e contenuto di inulina nella cicoriaaumentare la resistenza del corpo a varie infezioni;
  • diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue e sua sostituzione con fruttosio. Inoltre, la sostanza sopprime l'appetito e migliora il metabolismo. Tali proprietà forniscono la base per utilizzare questa sostanza per la perdita di peso;
  • normalizzazione del ritmo cardiaco e del lavoro del sistema nervoso centrale;
  • nutrizione cutanea, addolcimento, allineamento di rilievo e rughe.

Danno della cicoria inulina

Ad oggi, non ci sono prove che questa sostanza possa danneggiare il corpo. I farmaci contenenti insulina devono essere somministrati con cautela alle persone soggette a reazioni allergiche, inoltre, c'è sempre il rischio di intolleranza individuale. Non sperimentare con questa sostanza le donne, i bambini e le donne in allattamento.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

4 + 5 =

La cicoria inulina è buona e cattiva

A proposito di un drink come la cicoria, lo sanno tutti. È bevuto da chi ama molto il caffè, ma per determinati motivi non può usarlo. Ma la cicoria di inulina - un concetto che non è familiare a tutti e ai suoi benefici e ai suoi danni oggi deve parlare.

Proprietà utili

Una sostanza chiamata inulina è un polimero del fruttosio, che viene estratto dalle radici e dai tuberi di una varietà di piante e, in particolare, dalla cicoria. Chi è interessato alla quantità di inulina nella cicoria, può rispondere a circa il 6%. In medicina, l'inulina è riferita al gruppo dei prebiotici, che differiscono per il fatto che non vengono lavorati nelle parti superiori del tubo digerente, ma entrano nell'intestino, contribuiscono alla formazione della sua microflora, esercitando così le sue numerose azioni positive, eccoli qui:

  • eliminazione di prodotti di decomposizione, radionuclidi e sali di metalli pesanti dal corpo;
  • aumentare l'assorbimento di calcio da parte dell'organismo, che influenza positivamente la crescita del tessuto osseo e la sua forza;
  • rafforzamento dell'immunità. Il contenuto di inulina nella cicoria è sufficiente per migliorare la condizione del tessuto linfoide che fa parte della mucosa intestinale e contenuto di inulina nella cicoriaaumentare la resistenza del corpo a varie infezioni;
  • diminuzione della concentrazione di glucosio nel sangue e sua sostituzione con fruttosio. Inoltre, la sostanza sopprime l'appetito e migliora il metabolismo. Tali proprietà forniscono la base per utilizzare questa sostanza per la perdita di peso;
  • normalizzazione del ritmo cardiaco e del lavoro del sistema nervoso centrale;
  • nutrizione cutanea, addolcimento, allineamento di rilievo e rughe.

Danno della cicoria inulina

Ad oggi, non ci sono prove che questa sostanza possa danneggiare il corpo. I farmaci contenenti insulina devono essere somministrati con cautela alle persone soggette a reazioni allergiche, inoltre, c'è sempre il rischio di intolleranza individuale. Non sperimentare con questa sostanza le donne, i bambini e le donne in allattamento.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 66 = 67