vareniki in una doppia caldaia

Vareniki può essere preparato semplicemente bollendo in acqua, e si può fare e vareniki per una coppia. E questi ultimi sono più lussureggianti e delicati. Vi diremo come cucinare gli gnocchi in un piroscafo in modo che risultino morbidi e gustosi.

Vareniki con ricotta a bagnomaria

ingredienti:

Per il test:

  • farina - 0,5 kg;
  • kefir - 300 ml;
  • uova - 1 pezzo;
  • sale - un pizzico;
  • soda - 1 cucchiaino senza scivolo.

Per il riempimento:

  • ricotta - 400 g;
  • tuorlo - 1 pezzo;
  • zucchero - 5 cucchiaini;
  • Zucchero vanigliato - 1 bustina.

preparazione

Nella ciotola setacciate la farina con la soda, fate un piccolo foro nel mezzo, guidate l'uovo, versate il kefir e aggiungete il sale. Impastiamo l'impasto, dovrebbe risultare piuttosto ripido, ma allo stesso tempo elastico. Ora procedere alla preparazione del ripieno. Ricotta mescolare con lo zucchero, aggiungere lo zucchero vanigliato e il tuorlo. Se vuoi ottenere un ripieno pastoso, usa un frullatore o un mixer e se ti piace la ricotta granulare, basta mescolare molto cucchiaio con una buona miscela. Sul tavolo versato a farina, arrotoliamo l'impasto in uno strato di 3-4 mm di spessore. Un bicchiere del diametro corretto crea dei cerchi, all'interno dei quali imponiamo un ripieno e tocchiamo i bordi. Mettiamo il vareniki sul pallet del piroscafo, pre-lubrificato con olio, in modo che durante la preparazione non si attacchi alla griglia. Accendere la pentola del vapore, se è elettrica, impostiamo il tempo di cottura del timer 20 minuti. Gnocchi pronti sono serviti al tavolo con panna acida e, se desiderato, decorati con frutti di bosco.

Per la stessa ricetta nella doppia caldaia è possibile cucinare vareniki con patate o altri ripieni.

Come cucinare gnocchi pigri in un piroscafo?

Se non c'è tempo per pasticciare con il vareniki ordinario, la ricetta per gnocchi pigri in una doppia caldaia è giusta per te. Nonostante il nome, il gusto che hanno è eccellente.

ingredienti:

  • ricotta - 300 g;
  • uova - 1 pezzo;
  • farina - 3 cucchiai. cucchiai;
  • zucchero - 2 cucchiai. cucchiai;
  • Burro - 50 g.

preparazione

Nella ricotta aggiungiamo uovo, zucchero e mescoliamo. Quindi aggiungere la farina e mescolare di nuovo bene. Dalla prova, formiamo un laccio emostatico e lo dividiamo in pezzi uguali da un coltello. Pigriki pigro cuocere a bagnomaria per 15 minuti. gnocchi pigri in una doppia caldaiaServiamo al tavolo, innaffiando burro fuso, con panna acida.

Come cucinare gnocchi surgelati a bagnomaria?

La cucina casalinga Vareniki è senza dubbio più gustosa di quella acquistata surgelata. Ma ancora, se a volte, per mancanza di tempo o per qualche altra ragione, hai comprato prodotti semilavorati, preparali in una doppia caldaia. Scartarli con questo è severamente sconsigliato, altrimenti tutto l'impasto rimarrà sulla griglia. Metti gli gnocchi surgelati in un vassoio e accendi il piroscafo, tutto come al solito, solo il tempo di cottura aumenterà e ammonterà a 25 minuti.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

47 − 45 =