kefir su kefir

La moquette cotta sullo yogurt è più rigogliosa e morbida. Il suo gusto è facile da diversificare aggiungendo varie combinazioni di spezie, così come miele o marmellata. Diverse varianti di tale cottura oggi nelle nostre ricette.

Come cuocere un kovrizhka con marmellata su kefir - la ricetta

ingredienti:

  • farina di frumento - 310 g;
  • marmellata - 250 g;
  • kefir - 240 ml;
  • lievito in polvere - 10 g;
  • due uova di gallina;
  • zucchero semolato - 120 g;
  • Vaniglia, cannella, cardamomo - a piacere;
  • un cucchiaino di bicarbonato di sodio;
  • zucchero a velo

preparazione

La preparazione dell'impasto per la macerazione inizia con le uova da montare. Mescolare con zucchero e ottenere con un mixer di splendore e sciogliere tutti i cristalli di zucchero. Dopo, aggiungi marmellata e yogurt, versa il bicarbonato e mescola tutto il bene. Impastiamo l'impasto con vaniglia, cannella e cardamomo, setacciamo la farina e otteniamo la massima consistenza uniforme possibile.

Quindi, procedere alla cottura al forno. Distribuiamo la massa preparata in una teglia oleata e la mettiamo in un forno ben riscaldato da trentacinque a quaranta minuti. Il regime di temperatura è mantenuto a 180 gradi.

Dopo aver fatto in modo che la carne sia pronta per una partita asciutta, lasciatela raffreddare un po ', quindi estraila dallo stampo e decorala con zucchero a velo.

Un tappeto di yogurt con marmellata può essere cotto in un multivark. Per fare ciò, utilizzare la funzione "Cottura" e prepareremo il piatto fino alla fine del programma per un'ora. Se necessario, se il test mostra un centro bagnato, estendere il funzionamento del dispositivo nella stessa modalità per altri quindici minuti.

Marmellata di miele su kefir - ricetta

  • Farina di frumento - 330 g;
  • kefir - 370 ml;
  • miele - 55 g;
  • uvetta - 110 g;
  • zucchero semolato - 110 g;
  • due piccole uova;
  • cibo di soda - 2/3 cucchiaini.
  • cannella in polvere - 1/2 cucchiaino;
  • Coriandolo macinato - 1/4 di cucchiaino.
  • Olio e semola per lubrificazione e stampaggio;
  • un piccolo pizzico di sale

preparazione

La muffa particolarmente delicata e morbida su kefir è ottenuta con il miele. Per la sua preparazione, combiniamo tutti gli ingredienti secchi in una ciotola. Vale a dire, setacciamo la farina, versiamo la soda e il sale, aggiungiamo il coriandolo macinato, la cannella, mescoliamo, versiamo il kefir e mescoliamo ancora.

Successivamente, in un'altra nave, colleghiamo il miele, le uova e lo zucchero semolato, maciniamo tutto bene alla massima omogeneità, frulliamo e mescoliamo con il contenuto del primo contenitore. La consistenza della pasta finita dovrebbe assomigliare alla panna acida di media densità. Quindi interveniamo in esso in precedenza lavati, asciugati e in polvere con l'uvetta e lasciare in condizioni ambientali per venti minuti. Durante questo tempo, basta riscaldare il forno fino a 200 gradi richiesti.

Dopo che il tempo è passato, spostiamo l'impasto in un pre-oliato e cosparso di groppa di semolino e lo posizioniamo sul livello medio del forno. A seconda del diametro e delle dimensioni del modulo, occorrono dai trenta ai cinquanta minuti per cuocere il miele. La prontezza è definita tradizionalmente dalla partita secca.

Il tappeto pronto può essere decorato a piacimento con zucchero a velo.

Gustoso boccone allo yogurt senza uova

ingredienti:

Per il test:

  • Farina di grano tenero - 315 g;
  • kefir - 240 ml;
  • marmellata densa - 250 g;
  • soda - 20 g;
  • zucchero semolato - 120-190 g;

Per l'impregnazione:

kefir su una ricetta di yogurt

  • panna acida - 420 g;
  • zucchero semolato - 190 g;
  • vaniglia.

preparazione

Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola a temperatura ambiente e lasciare fermentare per venti minuti. Quindi mettiamo la massa risultante su una teglia o in uno stampo e cuociamo fino a quando pronte ad una temperatura di 190 gradi. Dopo il raffreddamento, tagliare la torta risultante in due o tre torte e immergerla con la crema preparata battendo una densa crema acida con zucchero e vaniglia.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 51 = 55