fare in italia

Tax Free è una delle forme di sgravio fiscale. La sua essenza risiede nel fatto che l'acquirente può ottenere l'IVA aggiunta al momento dell'acquisto di beni importati.

Modi per ottenere Tax Free in Italia

Restituzione Tax free in Italia è possibile produrre:

  • direttamente dal venditore immediatamente al momento dell'acquisto;
  • direttamente dal venditore dopo l'esportazione dei prodotti acquistati all'estero, inviando la fattura per posta (timbro obbligatorio della dogana all'esportazione!);
  • attraverso una società di intermediazione. Ce ne sono tre in Italia: Global Blue, Premier Tax Free o Tax Refund S.pa. Nello studio con il quale la società commerciale ha un accordo, puoi trovarlo nel negozio.

Scegliendo le prime due opzioni, risparmierai più di un quinto del valore della merce, poiché l'importo di Tax free in Italia, ricevuto direttamente dal venditore, è del 21%. La difficoltà è che la maggior parte dei venditori non assume una funzione aggiuntiva, ma stipula accordi con ditte intermedie. Le eccezioni sono boutique che vendono merci piuttosto costose, ad esempio prodotti di pellicceria, gioielli. Quando si applica alle società di intermediazione, Tax Free rappresenta l'11% del valore della merce, il 10% della commissione viene prelevato per il servizio fornito dalla società stessa.

Regole di pagamento dell'imposta in Italia

  • lo stato in cui le merci italiane sono esportate non deve essere un membro dell'Unione europea;
  • Il marchio doganale, attraverso il quale le merci sono state esportate, non dovrebbe essere in ritardo. Il periodo massimo trascorso dall'acquisto è di 3 mesi.

Algoritmo per la progettazione di Tax Free in Italia

1. Ricevuta delle fatture nel negozio. Il documento dovrebbe includere: nome e cognome, dettagli del passaporto, indirizzo di casa, importo da rimborsare. La fattura può essere compilata sia dal venditore che dall'acquirente. Alla dogana, il documento viene presentato solo in forma completata.

2. Il francobollo in dogana. Tutti gli aeroporti italiani internazionali hanno uffici speciali. Ma succede che il viaggiatore continui a viaggiare in altri paesi dell'Unione europea. In questo caso, il timbro doganale può essere ottenuto nel paese, che è l'ultimo punto del tuo viaggio.

Attenzione: essere pronti a mostrare le acquisizioni alla dogana. Le cose non dovrebbero in nessun caso essere usate prima della partenza!

3. Ricevuta in contanti rimborso presso l'aeroporto o accreditato su una carta di credito. È possibile inviare il modulo nella busta per posta alla società rimborso tariffa fiscale in italiadall'aeroporto. Devi specificare il numero della carta di credito dove verrà effettuato il trasferimento.

Importo da rimborsare esente da imposte in Italia

L'importo minimo per cui Tax Free è rimborsato in Italia è di € 154,94 più IVA. Secondo le regole, la quantità di almeno l'importo specificato deve essere speso in uno o più negozi al giorno.

Quanto posso ottenere con un rimborso Tax Free in Italia?

Restrizioni al rimborso dell'IVA non sono fornite. Ma in contanti, puoi ottenere € 999,50, quindi è più conveniente ottenere l'importo sulla carta.

I rimborsi per le merci esentasse vengono effettuati anche in altri paesi europei, ad esempio in Spagna, Germania, Finlandia.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

− 3 = 3

fare in italia

Tax Free è una delle forme di sgravio fiscale. La sua essenza risiede nel fatto che l'acquirente può ottenere l'IVA aggiunta al momento dell'acquisto di beni importati.

Modi per ottenere Tax Free in Italia

Restituzione Tax free in Italia è possibile produrre:

  • direttamente dal venditore immediatamente al momento dell'acquisto;
  • direttamente dal venditore dopo l'esportazione dei prodotti acquistati all'estero, inviando la fattura per posta (timbro obbligatorio della dogana all'esportazione!);
  • attraverso una società di intermediazione. Ce ne sono tre in Italia: Global Blue, Premier Tax Free o Tax Refund S.pa. Nello studio con il quale la società commerciale ha un accordo, puoi trovarlo nel negozio.

Scegliendo le prime due opzioni, risparmierai più di un quinto del valore della merce, poiché l'importo di Tax free in Italia, ricevuto direttamente dal venditore, è del 21%. La difficoltà è che la maggior parte dei venditori non assume una funzione aggiuntiva, ma stipula accordi con ditte intermedie. Le eccezioni sono boutique che vendono merci piuttosto costose, ad esempio prodotti di pellicceria, gioielli. Quando si applica alle società di intermediazione, Tax Free rappresenta l'11% del valore della merce, il 10% della commissione viene prelevato per il servizio fornito dalla società stessa.

Regole di pagamento dell'imposta in Italia

  • lo stato in cui le merci italiane sono esportate non deve essere un membro dell'Unione europea;
  • Il marchio doganale, attraverso il quale le merci sono state esportate, non dovrebbe essere in ritardo. Il periodo massimo trascorso dall'acquisto è di 3 mesi.

Algoritmo per la progettazione di Tax Free in Italia

1. Ricevuta delle fatture nel negozio. Il documento dovrebbe includere: nome e cognome, dettagli del passaporto, indirizzo di casa, importo da rimborsare. La fattura può essere compilata sia dal venditore che dall'acquirente. Alla dogana, il documento viene presentato solo in forma completata.

2. Il francobollo in dogana. Tutti gli aeroporti italiani internazionali hanno uffici speciali. Ma succede che il viaggiatore continui a viaggiare in altri paesi dell'Unione europea. In questo caso, il timbro doganale può essere ottenuto nel paese, che è l'ultimo punto del tuo viaggio.

Attenzione: essere pronti a mostrare le acquisizioni alla dogana. Le cose non dovrebbero in nessun caso essere usate prima della partenza!

3. Ricevuta in contanti rimborso presso l'aeroporto o accreditato su una carta di credito. È possibile inviare il modulo nella busta per posta alla società rimborso tariffa fiscale in italiadall'aeroporto. Devi specificare il numero della carta di credito dove verrà effettuato il trasferimento.

Importo da rimborsare esente da imposte in Italia

L'importo minimo per cui Tax Free è rimborsato in Italia è di € 154,94 più IVA. Secondo le regole, la quantità di almeno l'importo specificato deve essere speso in uno o più negozi al giorno.

Quanto posso ottenere con un rimborso Tax Free in Italia?

Restrizioni al rimborso dell'IVA non sono fornite. Ma in contanti, puoi ottenere € 999,50, quindi è più conveniente ottenere l'importo sulla carta.

I rimborsi per le merci esentasse vengono effettuati anche in altri paesi europei, ad esempio in Spagna, Germania, Finlandia.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

38 − 35 =