Su cosa allodola la festa

Nelle tradizioni della nostra gente ci sono molti riti divertenti e tutti i tipi di festeggiamenti. Di regola, sono dedicati a vari giorni festivi. Ad esempio, molte casalinghe conoscono le ricette tradizionali per la cottura: su quale vacanza cuoce torte o torte, e su cui cuociono le allodole.

Festival popolare delle allodole

La celebrazione cade il 22 marzo, il giorno dell'equinozio di primavera. È stato a lungo creduto che fosse il giorno dell'equinozio di primavera che gli uccelli arrivarono e la primavera gradualmente entrò nei loro diritti. Da quel momento, è stato possibile iniziare vari lavori sul campo, dal momento che "l'allodola ha cominciato a solcare il cielo".

Festa del folclore Anche Magpies considerava l'inizio di un nuovo periodo nella vita umana. Con l'arrivo della primavera, era pieno di nuove forze, come se si fosse risvegliato ed era pronto per nuove conquiste.

Le Larks Festival di Primavera sono chiamate Magpie non secondo il numero di uccelli nel cielo, ma secondo il numero dei martiri di Sevastia, la cui memoria è venerata il 22 marzo. Per la religione fu nominata l'esecuzione, e poiché la parola "allodola" fu spesso sostituita con "quaranta", il nome della festa prese gradualmente il sopravvento.

Festa dei Magpies - segni

Ora che sappiamo su chi è la gente delle feste, ci si può anche fermare al folklore. Dopotutto, quasi tutto
le feste popolari hanno molti segni e credenze. Dai presagi associati alla festa delle gazze, vengono ancora ricordati:

  • se gazze e taccole arrivano in questo giorno, puoi sicuramente aspettare il calore;
  • se la cinciallegra canta ai Magpies, predice l'avvicinamento del calore;
  • se la vacanza è al centro del sole, la raccolta sarà buona;
  • Se lo stesso giorno le gelate colpiscono di nuovo, ci sarà un abbondante raccolto di miglio.
  • se questo giorno è caldo, durerà esattamente quaranta giorni, ma il freddo del 22 marzo promette altre quaranta notti gelide di fila.

festa delle gazzere dei presagi

Le Larks della gente adorano adulti e bambini, perché le casalinghe cucinano deliziose figurine di pasta sotto forma di uccelli con le ali aperte. Oltre alle allodole, cuocevano anche kolobok, panpepato e svolgevano vari tipi di rituali per richiedere un buon raccolto.

Molte casalinghe cremavano da un impasto salato di kolobok e le mettevano in piccoli nidi di paglia. Si credeva che durante l'anno le galline saranno ben portate. Anche i bambini possono divertirsi, perché, secondo la tradizione, le figurine del test sotto forma di uccelli sono state piantate su dei bastoncini e sono scappate con loro attraverso il campo. Oggi molte persone si sono dimenticate di questa festa, ma in alcuni villaggi e villaggi continua a essere celebrata.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

74 − 72 =