Quando trapiantare i gigli dopo la fioritura? | actualidadypolitica.com

Quando trapiantare i gigli dopo la fioritura?

Quando trapiantare i gigli dopo la fioritura

Lily è un fiore per molti anni. Tuttavia, in un posto non può essere coltivato per molto tempo, dal momento che ogni anno la pianta cresce sempre di più, i suoi fiori diventano più piccoli, e quindi il giglio cesserà di fiorire.

Quanto spesso trapiantare i gigli?

Se vuoi ammirare questi bellissimi fiori ogni anno, allora una volta ogni 3-4 anni il giglio deve essere trapiantato. Alcune varietà, ad esempio gli ibridi americani, vengono trapiantati una volta ogni dieci anni. Altri, come gli ibridi asiatici, devono essere trapiantati ogni anno, in quanto i bulbi crescono molto velocemente.

Quando posso cambiare i gigli del giardino?

I tempi del trapianto dei gigli dipendono dalla loro varietà e anche dal clima in cui crescono. Molti coltivatori di fiori sono interessati alla domanda: è possibile trapiantare i gigli dopo la fioritura e quando è meglio farlo?

Gli amanti dei fiori esperti ritengono che il momento migliore per un trapianto di gigli cadi - un periodo in cui i bulbi di fiori sono a riposo. Se il tuo giardino fiorito cresce a giglio di media fioritura, può essere trapiantato un mese dopo la fioritura. Questa volta, i gigli sono abbastanza per i bulbi che sono diventati più forti e hanno avuto il tempo di prepararsi per l'inverno.

Ma se i tuoi gigli fioriscono tardi, e dopo un mese fa freddo, i bulbi non possono andare d'accordo in un posto nuovo. Dopo tutto, se la temperatura del suolo scende sotto lo zero, i bulbi possono essere superraffreddati, la crescita delle loro radici sarà ritardata e la pianta potrebbe morire. Pertanto, nelle aree in cui si verificano presto le gelate autunnali, i trapianti di giglio dovrebbero essere posticipati alla primavera.

Nelle regioni temperate, il trapianto di giglio autunnale viene effettuato in agosto-settembre, quando le piante hanno terminato la fioritura e i germogli sotterranei hanno accumulato abbastanza nutrienti. A quel tempo, invece di un singolo bulbo piantato, ne furono formati diversi nuovi.

Se è necessario trapiantare il giglio più tardi, ricorda che il giglio trapiantato con tempo più freddo dovrà essere completamente coperto per l'inverno. E un giglio simile può sbocciare il prossimo anno con un ritardo.

Nel trapianto primaverile dei gigli, sorge un altro problema: la necessità di conservare le cipolle scavate in autunno fino alla primavera. Per questo, è necessario scavare bulbi di gigli in ottobre: ​​a quest'ora avranno già abbastanza riserve di nutrienti.

Si devono scavare i bulbi, scuotere i terreni in eccesso e inserire un sacchetto di polietilene con fori per l'aria. Tra gli strati di cipolle giaceva la segatura bagnata. Tale pacchetto è tenuto tutto l'inverno nel frigorifero.

Con l'inizio delle calde giornate primaverili, i bulbi vengono piantati nel terreno mescolato con sabbia e fogliame pereprevshuyu.

Posso trapiantare i gigli in estate?

L'unico tipo di giglio che viene trapiantato in estate è il giglio bianco come la neve (candidum). Questo particolare fiore ha un periodo di riposo in piena estate. In questo periodo, in luglio-agosto, il giglio deve essere trapiantato, poiché a settembre la pianta inizierà a formare una nuova rosetta. Frequenza ottimale di trapianto di giglio bianco - Posso trapiantare i gigli fioriti?una volta ogni cinque anni.

Posso trapiantare i gigli fioriti?

Gli ibridi asiatici dei gigli possono essere trapiantati quasi in qualsiasi momento e anche durante il periodo di fioritura. Il requisito principale per il trapianto di queste piante è cercare di non danneggiare le fragili radichette, e in un posto nuovo è bene innaffiare il giglio trapiantato. In questo caso, fiori e boccioli sono meglio rompere. Quindi il giglio è più facile da mettere radici e l'anno prossimo ammirerai i suoi bellissimi fiori grandi.

I fioristi notano che quei bulbi di gigli che sono stati piantati in primavera, si sviluppano più velocemente dei gigli del trapianto autunnale. Pertanto, prima di iniziare a trapiantare i gigli, decidere il momento ottimale per questo lavoro.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

5 + 2 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Quando trapiantare i gigli dopo la fioritura?

Quando trapiantare i gigli dopo la fioritura

Lily è un fiore per molti anni. Tuttavia, in un posto non può essere coltivato per molto tempo, dal momento che ogni anno la pianta cresce sempre di più, i suoi fiori diventano più piccoli, e quindi il giglio cesserà di fiorire.

Quanto spesso trapiantare i gigli?

Se vuoi ammirare questi bellissimi fiori ogni anno, allora una volta ogni 3-4 anni il giglio deve essere trapiantato. Alcune varietà, ad esempio gli ibridi americani, vengono trapiantati una volta ogni dieci anni. Altri, come gli ibridi asiatici, devono essere trapiantati ogni anno, in quanto i bulbi crescono molto velocemente.

Quando posso cambiare i gigli del giardino?

I tempi del trapianto dei gigli dipendono dalla loro varietà e anche dal clima in cui crescono. Molti coltivatori di fiori sono interessati alla domanda: è possibile trapiantare i gigli dopo la fioritura e quando è meglio farlo?

Gli amanti dei fiori esperti ritengono che il momento migliore per un trapianto di gigli cadi - un periodo in cui i bulbi di fiori sono a riposo. Se il tuo giardino fiorito cresce a giglio di media fioritura, può essere trapiantato un mese dopo la fioritura. Questa volta, i gigli sono abbastanza per i bulbi che sono diventati più forti e hanno avuto il tempo di prepararsi per l'inverno.

Ma se i tuoi gigli fioriscono tardi, e dopo un mese fa freddo, i bulbi non possono andare d'accordo in un posto nuovo. Dopo tutto, se la temperatura del suolo scende sotto lo zero, i bulbi possono essere superraffreddati, la crescita delle loro radici sarà ritardata e la pianta potrebbe morire. Pertanto, nelle aree in cui si verificano presto le gelate autunnali, i trapianti di giglio dovrebbero essere posticipati alla primavera.

Nelle regioni temperate, il trapianto di giglio autunnale viene effettuato in agosto-settembre, quando le piante hanno terminato la fioritura e i germogli sotterranei hanno accumulato abbastanza nutrienti. A quel tempo, invece di un singolo bulbo piantato, ne furono formati diversi nuovi.

Se è necessario trapiantare il giglio più tardi, ricorda che il giglio trapiantato con tempo più freddo dovrà essere completamente coperto per l'inverno. E un giglio simile può sbocciare il prossimo anno con un ritardo.

Nel trapianto primaverile dei gigli, sorge un altro problema: la necessità di conservare le cipolle scavate in autunno fino alla primavera. Per questo, è necessario scavare bulbi di gigli in ottobre: ​​a quest'ora avranno già abbastanza riserve di nutrienti.

Si devono scavare i bulbi, scuotere i terreni in eccesso e inserire un sacchetto di polietilene con fori per l'aria. Tra gli strati di cipolle giaceva la segatura bagnata. Tale pacchetto è tenuto tutto l'inverno nel frigorifero.

Con l'inizio delle calde giornate primaverili, i bulbi vengono piantati nel terreno mescolato con sabbia e fogliame pereprevshuyu.

Posso trapiantare i gigli in estate?

L'unico tipo di giglio che viene trapiantato in estate è il giglio bianco come la neve (candidum). Questo particolare fiore ha un periodo di riposo in piena estate. In questo periodo, in luglio-agosto, il giglio deve essere trapiantato, poiché a settembre la pianta inizierà a formare una nuova rosetta. Frequenza ottimale di trapianto di giglio bianco - Posso trapiantare i gigli fioriti?una volta ogni cinque anni.

Posso trapiantare i gigli fioriti?

Gli ibridi asiatici dei gigli possono essere trapiantati quasi in qualsiasi momento e anche durante il periodo di fioritura. Il requisito principale per il trapianto di queste piante è cercare di non danneggiare le fragili radichette, e in un posto nuovo è bene innaffiare il giglio trapiantato. In questo caso, fiori e boccioli sono meglio rompere. Quindi il giglio è più facile da mettere radici e l'anno prossimo ammirerai i suoi bellissimi fiori grandi.

I fioristi notano che quei bulbi di gigli che sono stati piantati in primavera, si sviluppano più velocemente dei gigli del trapianto autunnale. Pertanto, prima di iniziare a trapiantare i gigli, decidere il momento ottimale per questo lavoro.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

− 2 = 8

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: