I sintomi della peste nei gatti - i sintomi più evidenti della malattia

Il virus, che è il punto di partenza della malattia, è astuto e incredibilmente tenace. Il pericolo principale è che anche un animale domestico che non è mai uscito dall'appartamento possa essere infettato. E i segni di una piaga nei gatti a volte sono difficili da riconoscere. Il virus stesso può sopravvivere anche a temperature alte o basse.

Gabbia del gatto - il corso della malattia

La malattia virale si verifica nei gatti di tutte le età, dai gattini nati agli adulti e ai vecchi animali. L'età stessa dipende dal decorso della malattia. Il periodo di incubazione della peste nei gatti varia da età e immunità, dura da un paio di giorni a una settimana e mezzo:

  1. Nei gatti fino a un anno, specialmente i cuccioli lattanti, tutto scorre in una forma di lampo. Quasi assolutamente l'animale non sopravviverà, perché il deterioramento si verifica nel periodo di uno o due giorni, molti proprietari semplicemente non hanno il tempo di notare i segni.
  2. Negli animali adulti, il decorso della malattia si manifesta in forma acuta. La manifestazione dei sintomi dura circa cinque giorni, tutto avviene rapidamente. In presenza di malattie secondarie, l'immagine si deteriora, dopo un giorno o due i sintomi si manifestano completamente. Con il trattamento puntuale della settimana è sufficiente per un recupero completo.
  3. Se un animale adulto è vaccinato o la sua immunità è forte, il decorso della malattia avviene in forma subacuta. L'immagine è simile a una corrente acuta, ma i segni di una piaga nei gatti sono meno pronunciati. La differenza tra questo corso in lento sviluppo, i cambiamenti nel comportamento e le condizioni sono graduali e visibili dopo una settimana o due. Pertanto, la prognosi è favorevole, a volte la malattia passa inosservata.
  4. il gatto mente

Come può un gatto avere una piaga?

Il problema principale è che il virus è incredibilmente difficile da uccidere, perché può vivere senza conoscere l'ordine dell'anno. Ma se entri nel corpo del gatto, inizia immediatamente a moltiplicarsi attivamente all'interno delle cellule viventi. Pertanto, l'animale può essere infettato non solo dall'infezione diretta del virus da un gatto malato:

  • può infettare le pulci in fase acuta o precoce;
  • Il virus può essere portato dalla persona stessa su scarpe, vestiti o altri oggetti, perché la fonte della malattia è nelle secrezioni di un animale malato: urina, feci, saliva e vomito con la saliva;
  • gli animali domestici possono accidentalmente inghiottire un virus, correre fuori in strada o atterrare, se ci fosse stato recentemente un gatto malato.

Il virus è un membro del gruppo paravirus. Abbastanza naturalmente, sorge la domanda se la peste sia trasmessa dal cane al gatto. I sintomi sono simili, i virus di un gruppo, ma le malattie sono completamente diverse. Se il gatto è malato in casa, il cane può dormire tranquillamente. Quando il cane è stato diagnosticato con enterite da paraviso, non è terribile per il gatto, non può infettarlo. Dal cane, il virus può andare solo ai carnivori selvatici: visone, furetto o volpe.

Come appare la peste nei gatti?

Per i diversi gruppi di età, la sintomatologia può essere diversa, ma i principali segni di peste nei gatti sono definiti in un elenco specifico:

  • l'animale si indebolisce negli occhi, la sua condizione è depressa;
  • spesso la temperatura sale a 41 ° C;
  • un paio di giorni il gatto inizia a vomitare con diarrea;
  • l'infezione porta ad un aumento dei linfonodi, l'addome è doloroso e quando viene sondato si trovano i sigilli;
  • dopo la diarrea e il vomito inizia la disidratazione, si manifesta pelle secca, capelli arruffati e occhi infossati.

I primi segni di una piaga nei gatti

Nelle prime ore dopo l'inizio della malattia, l'animale diventa inattivo, apatico e ignora ogni attenzione dall'ospite. Uno dei primi sintomi nei gatti è il rifiuto di mangiare e bere, e poiché l'amico si manifesta in modi diversi, non è sempre possibile notarlo. Dei cambiamenti immediatamente visibili segnano il naso e gli occhi attuali, la terza palpebra è chiaramente visibile sull'occhio a causa della grave debolezza e della disidratazione.

terza palpebra

Piaga nei gatti - sintomi comuni

Oltre ai principali segni di peste nei gatti, ci sono sintomi specifici per questo o quel tipo di decorso della malattia:

  1. Quando si tratta della forma fulmineo dei gattini, il proprietario dovrebbe dare l'allarme, non appena i bambini smettono di succhiare il latte, e si sente un lugubre squittio costante. I gattini girano e non si addormentano. L'assenza di sonno e la fotofobia sono caratteristiche della piaga nei gatti all'età di sette mesi. Attenzione dovrebbe paralisi degli arti e crampi.
  2. Gli adulti nel corso acuto smettono di mangiare, cessano completamente di rispondere alla voce o al tocco del proprietario. Il vomito ha le sue peculiarità: prima sono le masse schiumose con le impurità del sangue, dopo un giorno una massa viscosa con impurità di muco. Sulla pelle nell'addome possono apparire macchie rosse. I sintomi della peste nei gatti dipendono da dove il virus ha fatto più male. Il tratto respiratorio interessato si farà sentire nel respiro affannoso al petto, le secrezioni dal naso e dagli occhi, il gatto respira con la bocca aperta.
  3. scarico dagli occhi e dal naso

  4. La forma subacuta, se osservata, procede senza sintomi pronunciati, simili alla manifestazione di una forma acuta.

Conseguenze della peste nei gatti

La buona notizia per l'ospite sarà il fatto che il superstite di un gatto malattia virale si sta riprendendo rapidamente notevolmente. Se malattie secondarie non avesse trovato un previsioni favorevoli: il corpo da solo tornerà alla normalità entro poche settimane. Se la questione se cimurro curata nei gatti, la risposta è ovvia e positiva per le forme acute e subacute, il momento con l'immunità per la reinfezione rimane poco chiaro.

Da una parte, questa stessa immunità può proteggere un gatto dalla re-infezione fino alla fine della vita, dall'altra - può essere una portatrice nascosta del virus. Se ci fosse stata una tragedia e l'animale non fosse sopravvissuto, dovresti trattare con cura l'appartamento con una soluzione di cloro. Puoi iniziare un nuovo gatto solo dopo un anno e mezzo. Se il gatto ha sofferto di un virus e l'appartamento ha altri gatti, dovranno iniettare il siero e attendere 21 giorni.

Complicazioni dopo la peste nei gatti

Se l'immunità dell'animale domestico è forte, molto probabilmente non si avranno problemi dopo il recupero. Complicazioni compaiono quando una malattia secondaria è collegata alla malattia di base o il gatto inizialmente ha avuto problemi con alcuni organi. Quando un gatto è malato di una piaga, il virus colpisce prima le vie respiratorie, poi passa alle sinfonie, al cuore, al tratto gastrointestinale. Pertanto, non è tanto la condizione del gatto che è complicata dopo la malattia, quanto la cura per il proprietario.

Prevenzione della peste nei gatti

Una soluzione ovvia per la protezione dell'animale da infezione da virus rimane il vaccino contro la piaga per i gatti. A otto settimane, il veterinario sarà in grado di vaccinare e ridurre la probabilità di infezione quasi a zero. Un mese dopo, viene eseguita una seconda vaccinazione. Un tale schema proteggerà il gatto per un anno assolutamente. In futuro, la vaccinazione annuale diventerà uno scudo affidabile contro il virus. Il tempo di vaccinazione dovrebbe approssimativamente coincidere anno dopo anno, quindi il grado di affidabilità aumenterà.

Come trattare una piaga nei gatti?

Medicina specifica per la peste per i gatti sugli scaffali delle farmacie veterinarie che non troverai. Per sconfiggere l'attacco del virus è capace solo del corpo del gatto stesso, il compito del maestro è di aiutarlo:

  1. L'obiettivo principale è quello di prevenire la disidratazione dopo grave vomito e diarrea. A questo scopo, i contagocce con cloruro di sodio sono prescritti o sigillati da "Regidron".
  2. Il virus colpisce il tratto intestinale, per rimuovere gli spasmi aiuterà "Dibazol" o "No-shpa".
  3. Oltre a perdere liquidi, il corpo subisce una perdita di nutrienti, possono essere compensati da infusioni endovenose di amminoacidi, grassi e carboidrati. Assegna "Katozal", "Urosferran".
  4. Per far fronte a infezioni secondarie aiuterà gli antibiotici di un ampio spettro.
  5. trattamento di tempera

È un dannato gatto per gli umani?

Se un gattino raggiunge una famiglia con un bambino piccolo, qualsiasi genitore si preoccuperà della probabilità di trasferire la malattia dal gatto all'ospite. È logico assumere la rilevanza della questione se sia possibile catturare una piaga da un gatto. Non è necessario preoccuparsi di essere infettati da un virus umano. Una borsa da un gatto non viene trasferita a una persona oa un cane. Pertanto, isolare un animale malato non dovrebbe essere quello di proteggere la salute umana, ma il rapido recupero di un gatto.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 46 = 50

I sintomi della peste nei gatti - i sintomi più evidenti della malattia

Il virus, che è il punto di partenza della malattia, è astuto e incredibilmente tenace. Il pericolo principale è che anche un animale domestico che non è mai uscito dall'appartamento possa essere infettato. E i segni di una piaga nei gatti a volte sono difficili da riconoscere. Il virus stesso può sopravvivere anche a temperature alte o basse.

Gabbia del gatto - il corso della malattia

La malattia virale si verifica nei gatti di tutte le età, dai gattini nati agli adulti e ai vecchi animali. L'età stessa dipende dal decorso della malattia. Il periodo di incubazione della peste nei gatti varia da età e immunità, dura da un paio di giorni a una settimana e mezzo:

  1. Nei gatti fino a un anno, specialmente i cuccioli lattanti, tutto scorre in una forma di lampo. Quasi assolutamente l'animale non sopravviverà, perché il deterioramento si verifica nel periodo di uno o due giorni, molti proprietari semplicemente non hanno il tempo di notare i segni.
  2. Negli animali adulti, il decorso della malattia si manifesta in forma acuta. La manifestazione dei sintomi dura circa cinque giorni, tutto avviene rapidamente. In presenza di malattie secondarie, l'immagine si deteriora, dopo un giorno o due i sintomi si manifestano completamente. Con il trattamento puntuale della settimana è sufficiente per un recupero completo.
  3. Se un animale adulto è vaccinato o la sua immunità è forte, il decorso della malattia avviene in forma subacuta. L'immagine è simile a una corrente acuta, ma i segni di una piaga nei gatti sono meno pronunciati. La differenza tra questo corso in lento sviluppo, i cambiamenti nel comportamento e le condizioni sono graduali e visibili dopo una settimana o due. Pertanto, la prognosi è favorevole, a volte la malattia passa inosservata.
  4. il gatto mente

Come può un gatto avere una piaga?

Il problema principale è che il virus è incredibilmente difficile da uccidere, perché può vivere senza conoscere l'ordine dell'anno. Ma se entri nel corpo del gatto, inizia immediatamente a moltiplicarsi attivamente all'interno delle cellule viventi. Pertanto, l'animale può essere infettato non solo dall'infezione diretta del virus da un gatto malato:

  • può infettare le pulci in fase acuta o precoce;
  • Il virus può essere portato dalla persona stessa su scarpe, vestiti o altri oggetti, perché la fonte della malattia è nelle secrezioni di un animale malato: urina, feci, saliva e vomito con la saliva;
  • gli animali domestici possono accidentalmente inghiottire un virus, correre fuori in strada o atterrare, se ci fosse stato recentemente un gatto malato.

Il virus è un membro del gruppo paravirus. Abbastanza naturalmente, sorge la domanda se la peste sia trasmessa dal cane al gatto. I sintomi sono simili, i virus di un gruppo, ma le malattie sono completamente diverse. Se il gatto è malato in casa, il cane può dormire tranquillamente. Quando il cane è stato diagnosticato con enterite da paraviso, non è terribile per il gatto, non può infettarlo. Dal cane, il virus può andare solo ai carnivori selvatici: visone, furetto o volpe.

Come appare la peste nei gatti?

Per i diversi gruppi di età, la sintomatologia può essere diversa, ma i principali segni di peste nei gatti sono definiti in un elenco specifico:

  • l'animale si indebolisce negli occhi, la sua condizione è depressa;
  • spesso la temperatura sale a 41 ° C;
  • un paio di giorni il gatto inizia a vomitare con diarrea;
  • l'infezione porta ad un aumento dei linfonodi, l'addome è doloroso e quando viene sondato si trovano i sigilli;
  • dopo la diarrea e il vomito inizia la disidratazione, si manifesta pelle secca, capelli arruffati e occhi infossati.

I primi segni di una piaga nei gatti

Nelle prime ore dopo l'inizio della malattia, l'animale diventa inattivo, apatico e ignora ogni attenzione dall'ospite. Uno dei primi sintomi nei gatti è il rifiuto di mangiare e bere, e poiché l'amico si manifesta in modi diversi, non è sempre possibile notarlo. Dei cambiamenti immediatamente visibili segnano il naso e gli occhi attuali, la terza palpebra è chiaramente visibile sull'occhio a causa della grave debolezza e della disidratazione.

terza palpebra

Piaga nei gatti - sintomi comuni

Oltre ai principali segni di peste nei gatti, ci sono sintomi specifici per questo o quel tipo di decorso della malattia:

  1. Quando si tratta della forma fulmineo dei gattini, il proprietario dovrebbe dare l'allarme, non appena i bambini smettono di succhiare il latte, e si sente un lugubre squittio costante. I gattini girano e non si addormentano. L'assenza di sonno e la fotofobia sono caratteristiche della piaga nei gatti all'età di sette mesi. Attenzione dovrebbe paralisi degli arti e crampi.
  2. Gli adulti nel corso acuto smettono di mangiare, cessano completamente di rispondere alla voce o al tocco del proprietario. Il vomito ha le sue peculiarità: prima sono le masse schiumose con le impurità del sangue, dopo un giorno una massa viscosa con impurità di muco. Sulla pelle nell'addome possono apparire macchie rosse. I sintomi della peste nei gatti dipendono da dove il virus ha fatto più male. Il tratto respiratorio interessato si farà sentire nel respiro affannoso al petto, le secrezioni dal naso e dagli occhi, il gatto respira con la bocca aperta.
  3. scarico dagli occhi e dal naso

  4. La forma subacuta, se osservata, procede senza sintomi pronunciati, simili alla manifestazione di una forma acuta.

Conseguenze della peste nei gatti

La buona notizia per l'ospite sarà il fatto che il superstite di un gatto malattia virale si sta riprendendo rapidamente notevolmente. Se malattie secondarie non avesse trovato un previsioni favorevoli: il corpo da solo tornerà alla normalità entro poche settimane. Se la questione se cimurro curata nei gatti, la risposta è ovvia e positiva per le forme acute e subacute, il momento con l'immunità per la reinfezione rimane poco chiaro.

Da una parte, questa stessa immunità può proteggere un gatto dalla re-infezione fino alla fine della vita, dall'altra - può essere una portatrice nascosta del virus. Se ci fosse stata una tragedia e l'animale non fosse sopravvissuto, dovresti trattare con cura l'appartamento con una soluzione di cloro. Puoi iniziare un nuovo gatto solo dopo un anno e mezzo. Se il gatto ha sofferto di un virus e l'appartamento ha altri gatti, dovranno iniettare il siero e attendere 21 giorni.

Complicazioni dopo la peste nei gatti

Se l'immunità dell'animale domestico è forte, molto probabilmente non si avranno problemi dopo il recupero. Complicazioni compaiono quando una malattia secondaria è collegata alla malattia di base o il gatto inizialmente ha avuto problemi con alcuni organi. Quando un gatto è malato di una piaga, il virus colpisce prima le vie respiratorie, poi passa alle sinfonie, al cuore, al tratto gastrointestinale. Pertanto, non è tanto la condizione del gatto che è complicata dopo la malattia, quanto la cura per il proprietario.

Prevenzione della peste nei gatti

Una soluzione ovvia per la protezione dell'animale da infezione da virus rimane il vaccino contro la piaga per i gatti. A otto settimane, il veterinario sarà in grado di vaccinare e ridurre la probabilità di infezione quasi a zero. Un mese dopo, viene eseguita una seconda vaccinazione. Un tale schema proteggerà il gatto per un anno assolutamente. In futuro, la vaccinazione annuale diventerà uno scudo affidabile contro il virus. Il tempo di vaccinazione dovrebbe approssimativamente coincidere anno dopo anno, quindi il grado di affidabilità aumenterà.

Come trattare una piaga nei gatti?

Medicina specifica per la peste per i gatti sugli scaffali delle farmacie veterinarie che non troverai. Per sconfiggere l'attacco del virus è capace solo del corpo del gatto stesso, il compito del maestro è di aiutarlo:

  1. L'obiettivo principale è quello di prevenire la disidratazione dopo grave vomito e diarrea. A questo scopo, i contagocce con cloruro di sodio sono prescritti o sigillati da "Regidron".
  2. Il virus colpisce il tratto intestinale, per rimuovere gli spasmi aiuterà "Dibazol" o "No-shpa".
  3. Oltre a perdere liquidi, il corpo subisce una perdita di nutrienti, possono essere compensati da infusioni endovenose di amminoacidi, grassi e carboidrati. Assegna "Katozal", "Urosferran".
  4. Per far fronte a infezioni secondarie aiuterà gli antibiotici di un ampio spettro.
  5. trattamento di tempera

È un dannato gatto per gli umani?

Se un gattino raggiunge una famiglia con un bambino piccolo, qualsiasi genitore si preoccuperà della probabilità di trasferire la malattia dal gatto all'ospite. È logico assumere la rilevanza della questione se sia possibile catturare una piaga da un gatto. Non è necessario preoccuparsi di essere infettati da un virus umano. Una borsa da un gatto non viene trasferita a una persona oa un cane. Pertanto, isolare un animale malato non dovrebbe essere quello di proteggere la salute umana, ma il rapido recupero di un gatto.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

13 + = 16