Giornata mondiale del paziente

Cosa, prima di tutto, auguriamo ai nostri parenti, parenti, conoscenti o semplici passanti? Certo, salute, perché questo è il più costoso della nostra vita, e ciò che non può essere comprato per soldi. Nonostante l'età, molte persone mantengono una buona salute con vari metodi popolari, erbe, altri fanno sport, altri prendono vitamine, ecc. Tutto questo per salvare i tuoi preziosi.

Nel nostro tempo c'è anche una celebrazione dedicata a questa parte importante della nostra vita, chiamata Giornata mondiale della salute. La gente di tutta la Terra lo celebra il 7 aprile. Ma non molto tempo prima sembrava assolutamente contrario a lui: la Giornata Mondiale del paziente. Questo è ciò di cui parleremo nel nostro articolo.

Giornata mondiale del paziente: la storia della vacanza

13 maggio 1992 Papa Giovanni Paolo II, ora deceduto, di sua iniziativa, ha stabilito questa data come una giornata di malattia. Il Pontefice lo fece dopo che nel 1991 apprese della sua malattia - il morbo di Parkinson, ed era convinto del destino amaro delle persone sofferenti, incapace di condurre uno stile di vita a tutti gli effetti.

Paolo II ha composto un messaggio speciale che ha determinato la nomina di una nuova data nel calendario internazionale. La prima data della celebrazione della giornata del paziente, l'11 febbraio 1993, è dovuta al fatto che molti secoli fa nella città di Ludra la gente osservava il fenomeno della Madonna che guariva la sofferenza e da allora tutti i cattolici del mondo lo considerano un giorno da malato. La stessa data è sopravvissuta fino ad oggi.

Inoltre, il Papa ha notato che la festa ha uno scopo ben preciso. Il documento diceva che tutti i dottori della tendenza cristiana, le organizzazioni cattoliche, i credenti, tutta la società civile, dovrebbero rendersi conto di quanto sia importante avere un atteggiamento corretto nei confronti dei malati, migliorare la qualità delle cure per loro e quindi alleviare le loro sofferenze.

Si presumeva che in questo giorno le persone dovessero ricordare Gesù, che ha fornito misericordia nei momenti della sua vita terrena, aiutato le persone, guarito dai loro disturbi mentali e fisici. Pertanto, la Giornata Mondiale del paziente può essere interpretata come una chiamata per continuare le attività del Figlio di Dio e agire in modo simile, aiutando i pazienti gratuitamente.

Giorno dei pazienti

Oggigiorno, la maggior parte dei paesi del mondo tiene ogni tipo di azioni, atti di beneficenza, eventi dedicati alla prevenzione e alla cura delle malattie, alla promozione della salute e al mantenimento di uno stile di vita sano. Nelle chiese cattoliche puoi osservare la messa solenne, i credenti ricordano gli ammalati e le sofferenze, esprimono le loro condoglianze e forniscono sostegno morale.

Sfortunatamente, ai nostri tempi le persone assolutamente sane non esistono, ogni persona, in qualche modo, ha qualche tipo di disturbo. Soprattutto nel mondo moderno, dove l'ecologia è estremamente inquinata e non è possibile trovare prodotti naturali di alta qualità nel negozio. Pertanto, fino ad ora la Giornata Mondiale del paziente non è sopravvissuta, ma rimane rilevante. Giornata mondiale del paziente1 Ed è molto importante non solo compiere sforzi comuni per migliorare la situazione in tutto il mondo, ma anche prendere misure adeguate per noi stessi. Se ognuno seguirà ciò che fa, mangia, beve, dice come agisce, aiuta le persone sofferenti, poi sul nostro pianeta, il giorno della persona malata finirà.

Finché ci sono persone malate sulla Terra, ricordati di loro, estendi una mano, mostra attenzione e cura, rispetto e amore ai tuoi parenti, non è così difficile. Nessuno sa chi e quando la malattia può prendere alla sprovvista, ma siamo tutti persone, e quindi per natura dovrebbe essere misericordiosa, sensibile e semplicemente umana.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

22 − 21 =

Giornata mondiale del paziente

Cosa, prima di tutto, auguriamo ai nostri parenti, parenti, conoscenti o semplici passanti? Certo, salute, perché questo è il più costoso della nostra vita, e ciò che non può essere comprato per soldi. Nonostante l'età, molte persone mantengono una buona salute con vari metodi popolari, erbe, altri fanno sport, altri prendono vitamine, ecc. Tutto questo per salvare i tuoi preziosi.

Nel nostro tempo c'è anche una celebrazione dedicata a questa parte importante della nostra vita, chiamata Giornata mondiale della salute. La gente di tutta la Terra lo celebra il 7 aprile. Ma non molto tempo prima sembrava assolutamente contrario a lui: la Giornata Mondiale del paziente. Questo è ciò di cui parleremo nel nostro articolo.

Giornata mondiale del paziente: la storia della vacanza

13 maggio 1992 Papa Giovanni Paolo II, ora deceduto, di sua iniziativa, ha stabilito questa data come una giornata di malattia. Il Pontefice lo fece dopo che nel 1991 apprese della sua malattia - il morbo di Parkinson, ed era convinto del destino amaro delle persone sofferenti, incapace di condurre uno stile di vita a tutti gli effetti.

Paolo II ha composto un messaggio speciale che ha determinato la nomina di una nuova data nel calendario internazionale. La prima data della celebrazione della giornata del paziente, l'11 febbraio 1993, è dovuta al fatto che molti secoli fa nella città di Ludra la gente osservava il fenomeno della Madonna che guariva la sofferenza e da allora tutti i cattolici del mondo lo considerano un giorno da malato. La stessa data è sopravvissuta fino ad oggi.

Inoltre, il Papa ha notato che la festa ha uno scopo ben preciso. Il documento diceva che tutti i dottori della tendenza cristiana, le organizzazioni cattoliche, i credenti, tutta la società civile, dovrebbero rendersi conto di quanto sia importante avere un atteggiamento corretto nei confronti dei malati, migliorare la qualità delle cure per loro e quindi alleviare le loro sofferenze.

Si presumeva che in questo giorno le persone dovessero ricordare Gesù, che ha fornito misericordia nei momenti della sua vita terrena, aiutato le persone, guarito dai loro disturbi mentali e fisici. Pertanto, la Giornata Mondiale del paziente può essere interpretata come una chiamata per continuare le attività del Figlio di Dio e agire in modo simile, aiutando i pazienti gratuitamente.

Giorno dei pazienti

Oggigiorno, la maggior parte dei paesi del mondo tiene ogni tipo di azioni, atti di beneficenza, eventi dedicati alla prevenzione e alla cura delle malattie, alla promozione della salute e al mantenimento di uno stile di vita sano. Nelle chiese cattoliche puoi osservare la messa solenne, i credenti ricordano gli ammalati e le sofferenze, esprimono le loro condoglianze e forniscono sostegno morale.

Sfortunatamente, ai nostri tempi le persone assolutamente sane non esistono, ogni persona, in qualche modo, ha qualche tipo di disturbo. Soprattutto nel mondo moderno, dove l'ecologia è estremamente inquinata e non è possibile trovare prodotti naturali di alta qualità nel negozio. Pertanto, fino ad ora la Giornata Mondiale del paziente non è sopravvissuta, ma rimane rilevante. Giornata mondiale del paziente1 Ed è molto importante non solo compiere sforzi comuni per migliorare la situazione in tutto il mondo, ma anche prendere misure adeguate per noi stessi. Se ognuno seguirà ciò che fa, mangia, beve, dice come agisce, aiuta le persone sofferenti, poi sul nostro pianeta, il giorno della persona malata finirà.

Finché ci sono persone malate sulla Terra, ricordati di loro, estendi una mano, mostra attenzione e cura, rispetto e amore ai tuoi parenti, non è così difficile. Nessuno sa chi e quando la malattia può prendere alla sprovvista, ma siamo tutti persone, e quindi per natura dovrebbe essere misericordiosa, sensibile e semplicemente umana.

Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 78 = 87