Come prendersi cura di un acquario? | actualidadypolitica.com

Come prendersi cura di un acquario?

come prendersi cura di un acquario

La corretta cura di un acquario domestico per i principianti può sembrare un'occupazione difficile e problematica. Ma, secondo gli acquariofili esperti, non è più difficile prendersi cura di un acquario rispetto ad altri animali domestici. La cosa principale è di attrezzare, avviare e riempire correttamente l'acquario fin dall'inizio. E, naturalmente, non avendo abbastanza esperienza, è necessario studiare in anticipo quali specie di pesci possono abitare in uno spazio e quali piante sono più adatte per specie di pesci selezionate. E solo dopo dovresti scegliere la configurazione e le dimensioni dell'acquario e anche iniziare l'attrezzatura e il design. Poiché la cura di un piccolo acquario rotondo è molto più difficile, e questo richiede una certa esperienza, gli acquariofili consigliano di iniziare con acquari rettangolari di grandi dimensioni. Rompere l'equilibrio biologico in un grande acquario è molto più difficile, e anche se ciò accadesse, sarà più facile risolvere la situazione. Allo stesso tempo, per gli abitanti di piccoli acquari, anche gli errori minori comuni tra i principianti possono essere disastrosi. Ma nonostante le differenze nei requisiti per il contenuto di vari acquari, specie di pesci e piante, ci sono anche regole generali di cura dell'acquario che ogni acquariofilo dovrebbe conoscere.

Come prendersi cura adeguatamente dell'acquario?

Per mantenere l'equilibrio biologico nell'acquario, gli esperti raccomandano il seguente schema di cura per l'acquario.

Cura quotidiana:

  • alimentazione e ispezione del pesce. L'alimentazione dovrebbe essere moderata, è necessario monitorare che il pesce mangi tutto il mangime, per il tempo impostato per ogni tipo di pesce. Le particelle di cibo non devono cadere sul terreno, in quanto ciò può portare alla moltiplicazione dei batteri. Durante l'allattamento, dovresti contare il pesce, osservare il loro comportamento, assicurarti che non ci siano segni di malattia.
  • controllare la tenuta dell'acquario e la praticità dei dispositivi. La differenza di temperatura dell'acqua tra il terreno e la superficie non deve superare i tre gradi, altrimenti il ​​riscaldatore deve essere controllato per la manutenzione. Se l'acqua diventa torbida, controllare il funzionamento dei filtri, se necessario, aumentare la capacità o sostituirla.
  • ispezionare le alghe e le piante, se necessario rimuovere le foglie danneggiate e l'eccesso.

Assistenza settimanale:

  • pulire il vetro di copertura, le pareti dell'acquario e le foglie delle piante. Se necessario, le piante devono essere eliminate, poste sotto le radici del fertilizzante, per rimuovere le alghe in eccesso e per pulire il terreno con un sifone.
  • per misurare le letture dell'acqua, PH, KH, DH. Fai un cambio d'acqua, dal 20 al 30%. Per fare questo, utilizzare solo acqua declorurata.
  • pulire il filtro.

Cura dell'acqua nell'acquario

Più la manutenzione dell'acquario è competente, prima sarà raggiunto l'equilibrio biologico e l'acquario "maturerà". L'errore più comune è la sostituzione completa dell'acqua, o la sostituzione di troppa acqua, senza necessità estrema. Con manipolazioni così frequenti, è impossibile raggiungere l'equilibrio. Ma non puoi ignorare la torbidità dell'acqua, così come alti livelli di nitrati e ammoniaca. In ogni caso, la causa delle violazioni dovrebbe essere identificata ed eliminata. Anche la filtrazione dell'acqua dovrebbe essere oggetto di particolare attenzione, ogni filtro ha i suoi requisiti operativi, che come prendersi cura di un acquario rotondodeve essere osservato

Come prendersi cura di un piccolo acquario?

In effetti, prendersi cura di un piccolo acquario consiste nelle stesse manipolazioni di chi si prende cura di un grande acquario, ma richiede una maggiore precisione nel regolare le prestazioni dell'apparecchiatura, calcolando la quantità di acqua necessaria per la sostituzione. Inoltre, con una piccola quantità d'acqua, dovresti prestare particolare attenzione alla selezione degli abitanti dell'acquario e monitorare scrupolosamente le piante. Non si può esagerare, una pulizia troppo frequente può portare a uno squilibrio nel più breve tempo possibile, mentre un'attenzione insufficiente all'igiene dell'acquario può portare all'accumulo di sostanze tossiche e alla perdita di pesce. Un piccolo acquario dovrebbe essere dotato di una buona filtrazione e aerazione.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

76 + = 81

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come prendersi cura di un acquario?

come prendersi cura di un acquario

La corretta cura di un acquario domestico per i principianti può sembrare un'occupazione difficile e problematica. Ma, secondo gli acquariofili esperti, non è più difficile prendersi cura di un acquario rispetto ad altri animali domestici. La cosa principale è di attrezzare, avviare e riempire correttamente l'acquario fin dall'inizio. E, naturalmente, non avendo abbastanza esperienza, è necessario studiare in anticipo quali specie di pesci possono abitare in uno spazio e quali piante sono più adatte per specie di pesci selezionate. E solo dopo dovresti scegliere la configurazione e le dimensioni dell'acquario e anche iniziare l'attrezzatura e il design. Poiché la cura di un piccolo acquario rotondo è molto più difficile, e questo richiede una certa esperienza, gli acquariofili consigliano di iniziare con acquari rettangolari di grandi dimensioni. Rompere l'equilibrio biologico in un grande acquario è molto più difficile, e anche se ciò accadesse, sarà più facile risolvere la situazione. Allo stesso tempo, per gli abitanti di piccoli acquari, anche gli errori minori comuni tra i principianti possono essere disastrosi. Ma nonostante le differenze nei requisiti per il contenuto di vari acquari, specie di pesci e piante, ci sono anche regole generali di cura dell'acquario che ogni acquariofilo dovrebbe conoscere.

Come prendersi cura adeguatamente dell'acquario?

Per mantenere l'equilibrio biologico nell'acquario, gli esperti raccomandano il seguente schema di cura per l'acquario.

Cura quotidiana:

  • alimentazione e ispezione del pesce. L'alimentazione dovrebbe essere moderata, è necessario monitorare che il pesce mangi tutto il mangime, per il tempo impostato per ogni tipo di pesce. Le particelle di cibo non devono cadere sul terreno, in quanto ciò può portare alla moltiplicazione dei batteri. Durante l'allattamento, dovresti contare il pesce, osservare il loro comportamento, assicurarti che non ci siano segni di malattia.
  • controllare la tenuta dell'acquario e la praticità dei dispositivi. La differenza di temperatura dell'acqua tra il terreno e la superficie non deve superare i tre gradi, altrimenti il ​​riscaldatore deve essere controllato per la manutenzione. Se l'acqua diventa torbida, controllare il funzionamento dei filtri, se necessario, aumentare la capacità o sostituirla.
  • ispezionare le alghe e le piante, se necessario rimuovere le foglie danneggiate e l'eccesso.

Assistenza settimanale:

  • pulire il vetro di copertura, le pareti dell'acquario e le foglie delle piante. Se necessario, le piante devono essere eliminate, poste sotto le radici del fertilizzante, per rimuovere le alghe in eccesso e per pulire il terreno con un sifone.
  • per misurare le letture dell'acqua, PH, KH, DH. Fai un cambio d'acqua, dal 20 al 30%. Per fare questo, utilizzare solo acqua declorurata.
  • pulire il filtro.

Cura dell'acqua nell'acquario

Più la manutenzione dell'acquario è competente, prima sarà raggiunto l'equilibrio biologico e l'acquario "maturerà". L'errore più comune è la sostituzione completa dell'acqua, o la sostituzione di troppa acqua, senza necessità estrema. Con manipolazioni così frequenti, è impossibile raggiungere l'equilibrio. Ma non puoi ignorare la torbidità dell'acqua, così come alti livelli di nitrati e ammoniaca. In ogni caso, la causa delle violazioni dovrebbe essere identificata ed eliminata. Anche la filtrazione dell'acqua dovrebbe essere oggetto di particolare attenzione, ogni filtro ha i suoi requisiti operativi, che come prendersi cura di un acquario rotondodeve essere osservato

Come prendersi cura di un piccolo acquario?

In effetti, prendersi cura di un piccolo acquario consiste nelle stesse manipolazioni di chi si prende cura di un grande acquario, ma richiede una maggiore precisione nel regolare le prestazioni dell'apparecchiatura, calcolando la quantità di acqua necessaria per la sostituzione. Inoltre, con una piccola quantità d'acqua, dovresti prestare particolare attenzione alla selezione degli abitanti dell'acquario e monitorare scrupolosamente le piante. Non si può esagerare, una pulizia troppo frequente può portare a uno squilibrio nel più breve tempo possibile, mentre un'attenzione insufficiente all'igiene dell'acquario può portare all'accumulo di sostanze tossiche e alla perdita di pesce. Un piccolo acquario dovrebbe essere dotato di una buona filtrazione e aerazione.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

+ 43 = 45

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: