Spazzola per ombreggiare le ombre

Se l'applicatore o le dita sono comode per ombreggiare ombre simili a gel o liquide, per le ombre asciutte più comuni è necessario utilizzare un pennello, altrimenti non sarà possibile ombreggerle delicatamente.

Pennelli per applicare e ombreggiare le ombre

Molti pennelli possono essere utilizzati sia per l'applicazione che per l'ombreggiatura delle ombre.

In generale, i pennelli per le ombre sono divisi in 3 gruppi:

  1. I pennelli larghi, con una pila piuttosto lunga e morbida, sono i più adatti per applicare la base, disponendo le ombre su una vasta area.
  2. Corto, con un mucchio di varie lunghezze, piatto alla base, viene solitamente usato per applicare il tono base negli angoli degli occhi e sotto la palpebra inferiore.
  3. Sufficientemente denso, morbido, il più delle volte usato per sfumare il confine tra diverse tonalità.

I migliori pennelli per le penne sono considerati spazzole con villi di diverse lunghezze, con cime a cupola e pile spesse ma morbide. Per ombreggiare le ombre lungo il bordo delle ciglia è più adatto pennello con un pelo corto elastico e bordo quasi piatto. La spazzola può essere fatta sia di setole naturali che di materiale artificiale. Si ritiene che per ombreggiare le ombre della crema, è preferibile prendere un pennello da un materiale artificiale che non assorbe i grassi, e per le ombre asciutte è meglio un pennello fatto con setole naturali.

Ma vale anche la pena notare che per l'accurata applicazione delle ombre un ruolo importante non è giocato dal materiale con cui è realizzato il pennino, ma dalla rigidità della sua pila. Pelo troppo duro, che si presenta in pennelli a buon mercato, si può graffiare la palpebra, inoltre, crea un tono irregolare, lascia strisce e solchi.

Pennello per ombreggiatura delle ombre

  1. MAC Brush. Uno dei pennelli più popolari, con una pila ben assemblata e un bordo praticamente piatto. La spazzola fatta di pelo naturale, adatta a tutte le trame, crea transizioni omogenee tra i colori.
  2. Pennello MAC. Questo pennello è più spesso del precedente, ha una forma a cupola e si assottiglia verso la punta, motivo per cui è ottimo per macchiare le pieghe delle palpebre e gli angoli degli occhi.
  3. Pennello MAC. Spazzola con un morbido pelo troncato e un bordo smussato, che è adatto per ombreggiare le ombre negli angoli degli occhi e lungo la linea di crescita delle ciglia.
  4. Pennello sfumato per ombre

  5. Ombretto Yves Rocher. A differenza dei precedenti, questo pennello non è piatto, ma il pennello del volume, con un bordo arrotondato, è piuttosto denso, ma non pungente. Ben ombreggiato come le transizioni tra i fiori e le ombre sul bordo degli occhi.
  6. Pennello per miscelazione professionale Pennello Oriflame. Budget rispetto alla versione precedente, che consente di sfumare le ombre su una superficie abbastanza grande, ma non adatto per dipingere gli angoli e le pieghe del secolo. La pila è lunga e dura.
  7. Pennello per ombreggiatura ombre Mary Kay. Non una cattiva opzione di bilancio. Spazzolare con una pila della stessa lunghezza e bordo arrotondato, abbastanza denso, ma non rigido.
Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

54 + = 56