Radice di rabarbaro

radice di rabarbaro

I giovani gambi di rabarbaro sono la fonte di molte sostanze utili e un magazzino di vitamine. Ma le radici di rabarbaro contengono un numero di sostanze attive appartenenti al gruppo di antraglycosides (rein, emodin, reum-emodina, ecc.). È la loro presenza che spiega l'effetto terapeutico quando si utilizzano i mezzi basati sulla radice della pianta.

Proprietà curative della radice di rabarbaro

I preparati dalle radici di rabarbaro hanno il seguente effetto nel corpo umano:

  • lassativo;
  • anti-infiammatori;
  • astringente;
  • coleretica.

Non sorprenderti di notare contemporaneamente due proprietà opposte: lassativa e astringente. Tutto dipende da quale ricetta viene preparata la pozione medicinale.

L'uso della radice di rabarbaro nella medicina popolare

La radice di una pianta medicinale viene utilizzata in medicina come segue:

  • Come agente antinfiammatorio e antimicrobico nei processi infiammatori nello stomaco;
  • con malattie del fegato e della cistifellea come agente coleretico;
  • migliorare i processi digestivi e controllare la dispepsia;
  • Come lassativo per costipazione e diete;
  • a un'anemia, un avitaminosis come obscheukreplyajushchee e mezzi di vitamina.

La radice del rabarbaro è particolarmente apprezzata per essere parte del decotto dall'epatite, facilita notevolmente le condizioni del paziente. Per preparare il prodotto, la radice lavata della pianta viene macinata e, dopo aver misurato 2 cucchiai, versare 0,5 litri di acqua bollente. Il brodo è cotto a fuoco basso per almeno 20 minuti. Il liquido raffreddato si beve su un cucchiaio prima di mangiare, mangiare con il miele.

Inoltre, la radice della pianta viene anche utilizzata come rimedio esterno:

  • in una miscela con miele - per il trattamento delle ustioni;
  • schiacciato in polvere - con ulcere trofiche;
  • insieme all'aceto da tavola - nel trattamento della vitiligine.

La radice di rabarbaro, insieme con l'henné, viene utilizzata per rafforzare le radici dei capelli.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

8 + = 18

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Radice di rabarbaro

radice di rabarbaro

I giovani gambi di rabarbaro sono la fonte di molte sostanze utili e un magazzino di vitamine. Ma le radici di rabarbaro contengono un numero di sostanze attive appartenenti al gruppo di antraglycosides (rein, emodin, reum-emodina, ecc.). È la loro presenza che spiega l'effetto terapeutico quando si utilizzano i mezzi basati sulla radice della pianta.

Proprietà curative della radice di rabarbaro

I preparati dalle radici di rabarbaro hanno il seguente effetto nel corpo umano:

  • lassativo;
  • anti-infiammatori;
  • astringente;
  • coleretica.

Non sorprenderti di notare contemporaneamente due proprietà opposte: lassativa e astringente. Tutto dipende da quale ricetta viene preparata la pozione medicinale.

L'uso della radice di rabarbaro nella medicina popolare

La radice di una pianta medicinale viene utilizzata in medicina come segue:

  • Come agente antinfiammatorio e antimicrobico nei processi infiammatori nello stomaco;
  • con malattie del fegato e della cistifellea come agente coleretico;
  • migliorare i processi digestivi e controllare la dispepsia;
  • Come lassativo per costipazione e diete;
  • a un'anemia, un avitaminosis come obscheukreplyajushchee e mezzi di vitamina.

La radice del rabarbaro è particolarmente apprezzata per essere parte del decotto dall'epatite, facilita notevolmente le condizioni del paziente. Per preparare il prodotto, la radice lavata della pianta viene macinata e, dopo aver misurato 2 cucchiai, versare 0,5 litri di acqua bollente. Il brodo è cotto a fuoco basso per almeno 20 minuti. Il liquido raffreddato si beve su un cucchiaio prima di mangiare, mangiare con il miele.

Inoltre, la radice della pianta viene anche utilizzata come rimedio esterno:

  • in una miscela con miele - per il trattamento delle ustioni;
  • schiacciato in polvere - con ulcere trofiche;
  • insieme all'aceto da tavola - nel trattamento della vitiligine.

La radice di rabarbaro, insieme con l'henné, viene utilizzata per rafforzare le radici dei capelli.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

+ 56 = 60

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: