ipertensione portale

Nel sistema di flusso sanguigno, una delle navi più grandi è la vena porta. Con l'aumento della pressione idrostatica, si sviluppa l'ipertensione portale. Questa condizione non è considerata una malattia indipendente, poiché si verifica sullo sfondo di altre patologie associate a disturbi della circolazione sanguigna di diversa localizzazione e origine.

Classificazione della sindrome da ipertensione portale

Ci sono 4 forme principali della malattia in questione:

  • predpechenochnaya;
  • intraepatica;
  • surrenale;
  • misto.

L'ipertensione portale preepatica o subepatica è considerata la più difficile per la terapia della malattia, in quanto si sviluppa a causa di anomalie congenite della vena porta.

Il tipo di sindrome intraepatica nel 95% dei casi è associata a uno stadio grave di cirrosi epatica o è la sua complicazione. Patologia meno comune si verifica a causa di processi sclerotiche nel parenchima e nel tessuto interno dell'organo.

L'ipertensione portale sovrarepatica o extraepatica è causata da un complicato deflusso di fluidi biologici dalle vene del fegato. Ciò può essere dovuto ad un aumento della viscosità del sangue, alla presenza di placche di colesterolo, malattie endocrine ed epatologiche.

La forma mista dell'ipertensione è una conseguenza della trombosi cronica della vena porta nella grave cirrosi epatica.

Come si può vedere, le cause principali dello sviluppo della patologia sono i disturbi circolatori, le malattie epatologiche, la compressione della vena porta, i tumori e le cisti del fegato. Anche i fattori scatenanti possono agire malattie autoimmuni, endocrine e vascolari.

Sintomi di ipertensione portale

La clinica della sindrome descritta include i seguenti reclami:

  • gonfiore, un aumento delle sue dimensioni;
  • sensazione di spremitura nell'ipocondrio destro, gravità;
  • a volte - una sedia molto scura, quasi nera;
  • encefalopatia;
  • distrazione, dimenticanza;
  • sonnolenza, stanchezza costante;
  • ittero della pelle;
  • ascite;
  • dolore nella regione epigastrica;
  • nausea e vomito;
  • mancanza di respiro, gonfiore;
  • sanguinamento esofageo-gastrico;
  • perdita di appetito;
  • apatia.

Sotto molti aspetti, i sintomi sono simili alle manifestazioni di epatite, ma si sviluppano molto più velocemente e più intensamente.

Segni di ipertensione portale su ultrasuoni

Durante l'esame ecografico, si trova:

  • un aumento delle dimensioni del fegato e della milza;
  • presenza di coaguli di sangue chiaramente visibili nei vasi sanguigni;
  • espansione dei lumi delle vene splenica e portale.

Inoltre, per una diagnosi accurata dell'ipertensione è necessario eseguire test di laboratorio:

  • sangue (generale, biochimico);
  • urina e feci.

Usato anche a raggi X, rheogepatografiya, splenomanometry, scansione epatica, splenoportografiya, biopsia dei tessuti molli.

Trattamento dell'ipertensione portale

Le fasi iniziali della patologia assumono una terapia conservativa attraverso farmaci vasoattivi, in particolare: la vasopressina oi suoi analoghi.

In presenza di sanguinamento o complicanze, la compressione della vena con sonda Sengshtaken-Blackmore o scleroterapia viene utilizzata per 2-3 giorni.sindrome di ipertensione portale

Se i metodi di trattamento conservativi non hanno efficacia, viene prescritta un'operazione. A seconda degli scopi dell'intervento chirurgico, si distinguono i seguenti tipi:

  1. Rimozione di ascite dalla cavità addominale.
  2. Creare nuovi modi per rimuovere il sangue.
  3. Miglioramento del flusso sanguigno epatico e dei processi rigenerativi nell'organo.
  4. Riduzione del flusso di fluido biologico nella vena porta.
  5. Esclusione della connessione tra le vene dello stomaco e dell'esofago.
Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

3 + 5 =

ipertensione portale

Nel sistema di flusso sanguigno, una delle navi più grandi è la vena porta. Con l'aumento della pressione idrostatica, si sviluppa l'ipertensione portale. Questa condizione non è considerata una malattia indipendente, poiché si verifica sullo sfondo di altre patologie associate a disturbi della circolazione sanguigna di diversa localizzazione e origine.

Classificazione della sindrome da ipertensione portale

Ci sono 4 forme principali della malattia in questione:

  • predpechenochnaya;
  • intraepatica;
  • surrenale;
  • misto.

L'ipertensione portale preepatica o subepatica è considerata la più difficile per la terapia della malattia, in quanto si sviluppa a causa di anomalie congenite della vena porta.

Il tipo di sindrome intraepatica nel 95% dei casi è associata a uno stadio grave di cirrosi epatica o è la sua complicazione. Patologia meno comune si verifica a causa di processi sclerotiche nel parenchima e nel tessuto interno dell'organo.

L'ipertensione portale sovrarepatica o extraepatica è causata da un complicato deflusso di fluidi biologici dalle vene del fegato. Ciò può essere dovuto ad un aumento della viscosità del sangue, alla presenza di placche di colesterolo, malattie endocrine ed epatologiche.

La forma mista dell'ipertensione è una conseguenza della trombosi cronica della vena porta nella grave cirrosi epatica.

Come si può vedere, le cause principali dello sviluppo della patologia sono i disturbi circolatori, le malattie epatologiche, la compressione della vena porta, i tumori e le cisti del fegato. Anche i fattori scatenanti possono agire malattie autoimmuni, endocrine e vascolari.

Sintomi di ipertensione portale

La clinica della sindrome descritta include i seguenti reclami:

  • gonfiore, un aumento delle sue dimensioni;
  • sensazione di spremitura nell'ipocondrio destro, gravità;
  • a volte - una sedia molto scura, quasi nera;
  • encefalopatia;
  • distrazione, dimenticanza;
  • sonnolenza, stanchezza costante;
  • ittero della pelle;
  • ascite;
  • dolore nella regione epigastrica;
  • nausea e vomito;
  • mancanza di respiro, gonfiore;
  • sanguinamento esofageo-gastrico;
  • perdita di appetito;
  • apatia.

Sotto molti aspetti, i sintomi sono simili alle manifestazioni di epatite, ma si sviluppano molto più velocemente e più intensamente.

Segni di ipertensione portale su ultrasuoni

Durante l'esame ecografico, si trova:

  • un aumento delle dimensioni del fegato e della milza;
  • presenza di coaguli di sangue chiaramente visibili nei vasi sanguigni;
  • espansione dei lumi delle vene splenica e portale.

Inoltre, per una diagnosi accurata dell'ipertensione è necessario eseguire test di laboratorio:

  • sangue (generale, biochimico);
  • urina e feci.

Usato anche a raggi X, rheogepatografiya, splenomanometry, scansione epatica, splenoportografiya, biopsia dei tessuti molli.

Trattamento dell'ipertensione portale

Le fasi iniziali della patologia assumono una terapia conservativa attraverso farmaci vasoattivi, in particolare: la vasopressina oi suoi analoghi.

In presenza di sanguinamento o complicanze, la compressione della vena con sonda Sengshtaken-Blackmore o scleroterapia viene utilizzata per 2-3 giorni.sindrome di ipertensione portale

Se i metodi di trattamento conservativi non hanno efficacia, viene prescritta un'operazione. A seconda degli scopi dell'intervento chirurgico, si distinguono i seguenti tipi:

  1. Rimozione di ascite dalla cavità addominale.
  2. Creare nuovi modi per rimuovere il sangue.
  3. Miglioramento del flusso sanguigno epatico e dei processi rigenerativi nell'organo.
  4. Riduzione del flusso di fluido biologico nella vena porta.
  5. Esclusione della connessione tra le vene dello stomaco e dell'esofago.
Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

40 − 39 =