infezione da papillomavirus

Infezione da papillomavirus È una malattia comune, il cui agente causale è il papillomavirus umano (HPV). Questo virus colpisce solo l'epitelio della pelle e delle mucose dei genitali e di altri organi (gola, bocca, occhi, ecc.). Conosceremo informazioni più dettagliate sulle caratteristiche dell'infezione da papillomavirus e su come trattarla.

Come viene trasmesso il papillomavirus?

L'HPV viene trasmessa per contatto, il più delle volte - sessuale. Il gruppo a rischio include persone che hanno una vita sessuale attiva e spesso cambiano i loro partner sessuali, così come quelli che hanno iniziato sessualmente presto. Sebbene il virus del papilloma sia debole nell'ambiente, ci sono casi di infezione per via domestica. Inoltre, l'HPV può essere trasmesso a un bambino da una madre infetta durante il parto.

Varietà di HPV e loro pericolo

Ad oggi, ci sono più di 130 tipi di papillomavirus trovati negli esseri umani. La maggior parte di essi sono innocui, altri causano verruche virali, mentre altri possono causare il cancro.

Esiste una separazione dei tipi di HPV in base al grado di aggressività in relazione ai tessuti umani:

  • HPV non oncogeno;
  • HPV basso rischio oncogenico - raramente rilevato con lesioni tumorali;
  • L'alto rischio oncogenico dell'HPV, spesso rilevato con lesioni tumorali, può portare al cancro.

Inoltre, l'HPV è classificata dalla struttura del DNA in 5 classi: alfa, beta, gamma, delta, mu. I più studiati sono i virus alfa che infettano le mucose dei genitali e le aree dell'orofaringe e includono tipi oncogeni ad alto rischio.

Penetrando nel corpo, l'HPV infetta lo strato basale dell'epitelio e causa la trasformazione e la divisione cellulare impropria. Nel caso di forme benigne, i virus si trovano all'esterno dei cromosomi cellulari e, quando sono maligni, vengono inseriti nel genoma cellulare.

L'infezione da papillomovirus può causare altre infezioni virali, fungine e batteriche, così come il loro attaccamento in caso di traumi ai papillomi.

come trattare l'infezione da papillomavirus

Sintomi di infezione da papillomavirus

Il periodo di incubazione dell'infezione da papillomavirus varia da diverse settimane a diversi anni. Dopo l'intervallo del periodo di latenza ci sono segni di infezione da papillovirus, che a prima vista possono essere praticamente non evidenti.

A seconda del tipo di HPV, l'infezione può manifestarsi come condilomi genitali, verruche papillari, condilomi piatti e invertiti con crescita interna. A volte la loro presenza è accompagnata da prurito.

Per la diagnosi, viene spesso utilizzato il metodo PCR (reazione a catena della polimerasi), in cui viene esaminato il DNA delle cellule interessate.

Qual è il rischio di cancro nell'infezione da HPV?

Molte donne dopo la scoperta del panico da infezione da papillomovirus e il pensiero di un cancro cervicale "inevitabile" non danno una vita piena. Infatti, secondo fonti autorevoli, l'informazione prevalente fino ad oggi che l'HPV porta quasi sempre al cancro è imprecisa.

Nella maggior parte dei casi, l'infezione da papillomavirus nelle donne non richiede nemmeno un trattamento, perché procede senza danni al corpo e non causa cambiamenti nelle strutture cellulari. Solo un piccolo numero di ceppi di due tipi di HPV (16 e 18) provocano il cancro.

Come curare un'infezione da papillomavirus?

Numerosi studi hanno dimostrato che nel 90% dei casi, l'HPV scompare senza trattamento entro due anni, vale a dire c'è un processo di auto-purificazione del corpo dal virus. Tuttavia, in questo caso, non si verifica alcuna immunità all'HPV, ad es. possibile re-infezione.

Attualmente non esiste un trattamento specifico efficace per l'infezione da papillomavirus, ad es. farmaci e metodi per lo smaltimento completo del virus lì. Vengono trattate solo le conseguenze dell'esposizione a HPV - i papillomi vengono rimossi. Esistono diversi metodi per questo, che vengono selezionati in base alla posizione e alle dimensioni dei papillomi:

    trattamento dell'infezione da papillomavirus con rimedi popolari

  • metodo chirurgico;
  • elettrocoagulazione;
  • coagulazione laser;
  • criochirurgia.

Il trattamento dell'infezione da papillomovirus con metodi tradizionali implica l'uso di farmaci che aumentano l'immunità, che attivano la produzione di interferone e migliorano l'azione dei fagociti. Sarà utile prendere una fitosbora preparata secondo questa ricetta:

  1. Unisca in parti uguali il frutto di un dogrose, una foglia di un platano, un horsetail, un'ortica, un balsamo, una radice di un dente di leone.
  2. Versare 800 ml 3 cucchiai di raccolta, far bollire per 10 minuti, insistere per 3 ore.
  3. Prendi un decotto per mezz'ora prima di mangiare 3 cucchiai tre volte al giorno.
Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

50 − = 40

infezione da papillomavirus

Infezione da papillomavirus È una malattia comune, il cui agente causale è il papillomavirus umano (HPV). Questo virus colpisce solo l'epitelio della pelle e delle mucose dei genitali e di altri organi (gola, bocca, occhi, ecc.). Conosceremo informazioni più dettagliate sulle caratteristiche dell'infezione da papillomavirus e su come trattarla.

Come viene trasmesso il papillomavirus?

L'HPV viene trasmessa per contatto, il più delle volte - sessuale. Il gruppo a rischio include persone che hanno una vita sessuale attiva e spesso cambiano i loro partner sessuali, così come quelli che hanno iniziato sessualmente presto. Sebbene il virus del papilloma sia debole nell'ambiente, ci sono casi di infezione per via domestica. Inoltre, l'HPV può essere trasmesso a un bambino da una madre infetta durante il parto.

Varietà di HPV e loro pericolo

Ad oggi, ci sono più di 130 tipi di papillomavirus trovati negli esseri umani. La maggior parte di essi sono innocui, altri causano verruche virali, mentre altri possono causare il cancro.

Esiste una separazione dei tipi di HPV in base al grado di aggressività in relazione ai tessuti umani:

  • HPV non oncogeno;
  • HPV basso rischio oncogenico - raramente rilevato con lesioni tumorali;
  • L'alto rischio oncogenico dell'HPV, spesso rilevato con lesioni tumorali, può portare al cancro.

Inoltre, l'HPV è classificata dalla struttura del DNA in 5 classi: alfa, beta, gamma, delta, mu. I più studiati sono i virus alfa che infettano le mucose dei genitali e le aree dell'orofaringe e includono tipi oncogeni ad alto rischio.

Penetrando nel corpo, l'HPV infetta lo strato basale dell'epitelio e causa la trasformazione e la divisione cellulare impropria. Nel caso di forme benigne, i virus si trovano all'esterno dei cromosomi cellulari e, quando sono maligni, vengono inseriti nel genoma cellulare.

L'infezione da papillomovirus può causare altre infezioni virali, fungine e batteriche, così come il loro attaccamento in caso di traumi ai papillomi.

come trattare l'infezione da papillomavirus

Sintomi di infezione da papillomavirus

Il periodo di incubazione dell'infezione da papillomavirus varia da diverse settimane a diversi anni. Dopo l'intervallo del periodo di latenza ci sono segni di infezione da papillovirus, che a prima vista possono essere praticamente non evidenti.

A seconda del tipo di HPV, l'infezione può manifestarsi come condilomi genitali, verruche papillari, condilomi piatti e invertiti con crescita interna. A volte la loro presenza è accompagnata da prurito.

Per la diagnosi, viene spesso utilizzato il metodo PCR (reazione a catena della polimerasi), in cui viene esaminato il DNA delle cellule interessate.

Qual è il rischio di cancro nell'infezione da HPV?

Molte donne dopo la scoperta del panico da infezione da papillomovirus e il pensiero di un cancro cervicale "inevitabile" non danno una vita piena. Infatti, secondo fonti autorevoli, l'informazione prevalente fino ad oggi che l'HPV porta quasi sempre al cancro è imprecisa.

Nella maggior parte dei casi, l'infezione da papillomavirus nelle donne non richiede nemmeno un trattamento, perché procede senza danni al corpo e non causa cambiamenti nelle strutture cellulari. Solo un piccolo numero di ceppi di due tipi di HPV (16 e 18) provocano il cancro.

Come curare un'infezione da papillomavirus?

Numerosi studi hanno dimostrato che nel 90% dei casi, l'HPV scompare senza trattamento entro due anni, vale a dire c'è un processo di auto-purificazione del corpo dal virus. Tuttavia, in questo caso, non si verifica alcuna immunità all'HPV, ad es. possibile re-infezione.

Attualmente non esiste un trattamento specifico efficace per l'infezione da papillomavirus, ad es. farmaci e metodi per lo smaltimento completo del virus lì. Vengono trattate solo le conseguenze dell'esposizione a HPV - i papillomi vengono rimossi. Esistono diversi metodi per questo, che vengono selezionati in base alla posizione e alle dimensioni dei papillomi:

    trattamento dell'infezione da papillomavirus con rimedi popolari

  • metodo chirurgico;
  • elettrocoagulazione;
  • coagulazione laser;
  • criochirurgia.

Il trattamento dell'infezione da papillomovirus con metodi tradizionali implica l'uso di farmaci che aumentano l'immunità, che attivano la produzione di interferone e migliorano l'azione dei fagociti. Sarà utile prendere una fitosbora preparata secondo questa ricetta:

  1. Unisca in parti uguali il frutto di un dogrose, una foglia di un platano, un horsetail, un'ortica, un balsamo, una radice di un dente di leone.
  2. Versare 800 ml 3 cucchiai di raccolta, far bollire per 10 minuti, insistere per 3 ore.
  3. Prendi un decotto per mezz'ora prima di mangiare 3 cucchiai tre volte al giorno.
Written by

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

31 − 30 =