Diarrea dopo antibiotici

diarrea dopo antibiotici

La caratteristica negativa della maggior parte dei farmaci antibatterici è il loro effetto nocivo non solo su microrganismi patogeni, ma anche benefici, compresa la microflora intestinale. Pertanto, non sorprende che la diarrea si verifichi spesso dopo gli antibiotici, che è difficile da eliminare per molto tempo. A tale scopo sono state sviluppate medicine speciali che consentono il ripristino delle colonie della flora necessarie per l'apparato digerente.

Cosa fare con la diarrea dopo gli antibiotici?

Prima di tutto, è importante abolire immediatamente il farmaco che ha causato la diarrea, o almeno ridurne il dosaggio se la terapia antibatterica dovesse continuare. È inoltre possibile sostituire il farmaco antimicrobico, previa consultazione con il medico.

Il trattamento della diarrea dopo l'assunzione di antibiotici deve includere la correzione della nutrizione. Si consiglia di escludere i seguenti prodotti:

  • prodotti di farina;
  • mais e altri fagioli;
  • frutta fresca e verdura ricca di fibre;
  • riso;
  • crusca.

La dieta più delicata è indicata, suggerendo una diminuzione della motilità intestinale.

È importante consumare liquidi extra per compensare la perdita a causa di diarrea o per bere soluzioni di reidratazione.

Che fermare una diarreazza dopo aver ricevuto antibiotici?

Per un rapido effetto astringente, si raccomandano farmaci antidiarroici:

  • Imodium;
  • Smecta;
  • loperamide;
  • Diosmectite.

Il restauro di microflora utile è effettuato da preparazioni con la manutenzione di batteri necessari per funzionamento normale di intestini, probiotics:

  • Linex;
  • Bifidumbacterin;
  • Travis;
  • Normoflorin;
  • bifikol;
  • Nutrolin B;
  • Probifor;
  • bifiform;
  • Atsipol;
  • narine;
  • Polibakterin.

Un'altra opzione è l'uso di prebiotici. Il più efficace è il forte di Hilak.

La correzione della frequenza di consistenza delle feci e delle feci è assistita da prodotti a base di lattulosio:

  • Portalak;
  • Duphalac;
  • Normase.

Se è necessario sopprimere simultaneamente la crescita della flora patogena, vengono usati gli antisettici intestinali:

  • nifuroxazide;
  • Intetriks;
  • dopo aver preso antibiotici, diarrea

  • baktisubtil;
  • Enterol.

Per la normalizzazione finale della digestione, la terapia di disintossicazione è richiesta attraverso enterosorbenti - Polisorbente, carbone attivo, Enterosgel.

Quanto dura la diarrea dopo gli antibiotici?

Con il trattamento tempestivo iniziato, la diarrea si arresta rapidamente, entro 10-24 ore.

Nei casi gravi e in assenza di terapia, può durare diversi giorni. Tali situazioni richiedono un trattamento urgente in clinica e ospedalizzazione.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

+ 80 = 90

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Diarrea dopo antibiotici

diarrea dopo antibiotici

La caratteristica negativa della maggior parte dei farmaci antibatterici è il loro effetto nocivo non solo su microrganismi patogeni, ma anche benefici, compresa la microflora intestinale. Pertanto, non sorprende che la diarrea si verifichi spesso dopo gli antibiotici, che è difficile da eliminare per molto tempo. A tale scopo sono state sviluppate medicine speciali che consentono il ripristino delle colonie della flora necessarie per l'apparato digerente.

Cosa fare con la diarrea dopo gli antibiotici?

Prima di tutto, è importante abolire immediatamente il farmaco che ha causato la diarrea, o almeno ridurne il dosaggio se la terapia antibatterica dovesse continuare. È inoltre possibile sostituire il farmaco antimicrobico, previa consultazione con il medico.

Il trattamento della diarrea dopo l'assunzione di antibiotici deve includere la correzione della nutrizione. Si consiglia di escludere i seguenti prodotti:

  • prodotti di farina;
  • mais e altri fagioli;
  • frutta fresca e verdura ricca di fibre;
  • riso;
  • crusca.

La dieta più delicata è indicata, suggerendo una diminuzione della motilità intestinale.

È importante consumare liquidi extra per compensare la perdita a causa di diarrea o per bere soluzioni di reidratazione.

Che fermare una diarreazza dopo aver ricevuto antibiotici?

Per un rapido effetto astringente, si raccomandano farmaci antidiarroici:

  • Imodium;
  • Smecta;
  • loperamide;
  • Diosmectite.

Il restauro di microflora utile è effettuato da preparazioni con la manutenzione di batteri necessari per funzionamento normale di intestini, probiotics:

  • Linex;
  • Bifidumbacterin;
  • Travis;
  • Normoflorin;
  • bifikol;
  • Nutrolin B;
  • Probifor;
  • bifiform;
  • Atsipol;
  • narine;
  • Polibakterin.

Un'altra opzione è l'uso di prebiotici. Il più efficace è il forte di Hilak.

La correzione della frequenza di consistenza delle feci e delle feci è assistita da prodotti a base di lattulosio:

  • Portalak;
  • Duphalac;
  • Normase.

Se è necessario sopprimere simultaneamente la crescita della flora patogena, vengono usati gli antisettici intestinali:

  • nifuroxazide;
  • Intetriks;
  • dopo aver preso antibiotici, diarrea

  • baktisubtil;
  • Enterol.

Per la normalizzazione finale della digestione, la terapia di disintossicazione è richiesta attraverso enterosorbenti - Polisorbente, carbone attivo, Enterosgel.

Quanto dura la diarrea dopo gli antibiotici?

Con il trattamento tempestivo iniziato, la diarrea si arresta rapidamente, entro 10-24 ore.

Nei casi gravi e in assenza di terapia, può durare diversi giorni. Tali situazioni richiedono un trattamento urgente in clinica e ospedalizzazione.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

1 + 5 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: