Coagulazione laser

coagulazione laser

La coagulazione laser è una tecnica medica che soppianta rapidamente la criodistruzione e l'elettrocoagulazione della medicina. Questo metodo ad alta efficienza consente di ridurre al minimo l'effetto traumatico sui tessuti del corpo nel trattamento di tali patologie come:

  • emangiomi, macchie di vino;
  • couperose, vene di ragno;
  • vene varicose;
  • emorroidi;
  • erosione della cervice;
  • distrofia retinica;
  • macchie di pigmento, ecc.

La procedura viene eseguita utilizzando uno speciale dispositivo che genera radiazione laser, che viene regolata in base alla patologia in termini di intensità e lunghezza dei raggi. I raggi penetrano nei tessuti fino a una certa profondità, riscaldano e coagulano (piegano) gli elementi patologici. I tessuti sani circostanti non sono interessati.

Coagulazione della retina laser

La coagulazione laser è raccomandata per le patologie degenerative della retina e per il trattamento complesso delle lesioni vascolari retiniche, in particolare:

  • distrofia vascolare retinica;
  • retinopatia ipertensiva e diabetica;
  • angiomatosi;
  • cambiamenti legati all'età nella retina;
  • rotture vascolari;
  • trombosi della vena centrale della retina;
  • penetrazione del fluido vitreo sotto la retina;
  • presenza di tumori, ecc.

Con l'aiuto di questo metodo, è possibile evitare la successiva progressione dei cambiamenti patologici e il distacco della retina. Il rafforzamento della retina con un laser può anche essere eseguito in donne in gravidanza con miopia, quando ci sono cambiamenti degenerativi significativi nella retina, che minacciano il rischio di distacco di retina durante il parto.

La coagulazione laser della retina viene eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale. La durata della manipolazione, di regola, è di circa 20 minuti. Dopo una breve pausa e una visita medica, il paziente può tornare al solito modo di vivere. In alcuni casi, potrebbe essere necessario ri-condurre la procedura.

Il metodo è controindicato in questi casi:

  • arrossamento grave o arrossamento dell'occhio;
  • bassa acuità visiva;
  • un gran numero di vasi di nuova formazione dell'iride;
  • marcate emorragie nel fondo;
  • gradi severi di opacità della parte posteriore del vitreo.

Coagulazione laser delle vene varicose

Endovenosa (endovasal) coagulazione laser delle vene - un metodo di trattamento delle vene varicose, comprese le forme avanzate con ulcere trofiche, che viene effettuata senza incisioni spettacolo, non richiede l'ospedalizzazione e formazione particolare del paziente. Solo un paio d'ore dopo la manipolazione, che viene eseguita in anestesia locale, è possibile tornare a casa e continuare con la normale attività. Per qualche tempo dopo, sarà solo necessario indossare una speciale calza a compressione.

La coagulazione laser delle vene varicose non può essere eseguita in diversi casi:

  • trombofilia;
  • ischemia cronica degli arti inferiori;
  • Obesità, che impedisce il successivo utilizzo di maglieria a compressione;
  • presenza di focolai infiammatori nella zona di intervento;
  • processi infettivi nella fase acuta.

Coagulazione laser delle navi sul viso

La coagulazione laser dei vasi sul viso, così come in altre parti del corpo, consente di rimuovere piccoli vasi e ridurre significativamente le dimensioni di grandi indolori e senza danneggiare i tessuti circostanti. Di regola, i pazienti si girano per liberarsi delle vene del ragno sulle ali del naso, zigomi, naso, coagulazione laser delle navi sul visopalpebre, e anche la griglia capillare espansa in una zona di un decollete, su gambe e uno stomaco.

Il corso del trattamento può essere da 1 a 3 procedure con un intervallo di circa 2 a 6 settimane. Durante la procedura, il paziente non avverte sensazioni di disagio. In futuro, la pelle richiederà un po 'di attenzione. La procedura non può essere eseguita in questi casi:

  • presenza di malattie oncologiche;
  • gravidanza, allattamento;
  • abbronzatura fresca;
  • diabete mellito;
  • malattie dermatologiche.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

+ 63 = 72

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Coagulazione laser

coagulazione laser

La coagulazione laser è una tecnica medica che soppianta rapidamente la criodistruzione e l'elettrocoagulazione della medicina. Questo metodo ad alta efficienza consente di ridurre al minimo l'effetto traumatico sui tessuti del corpo nel trattamento di tali patologie come:

  • emangiomi, macchie di vino;
  • couperose, vene di ragno;
  • vene varicose;
  • emorroidi;
  • erosione della cervice;
  • distrofia retinica;
  • macchie di pigmento, ecc.

La procedura viene eseguita utilizzando uno speciale dispositivo che genera radiazione laser, che viene regolata in base alla patologia in termini di intensità e lunghezza dei raggi. I raggi penetrano nei tessuti fino a una certa profondità, riscaldano e coagulano (piegano) gli elementi patologici. I tessuti sani circostanti non sono interessati.

Coagulazione della retina laser

La coagulazione laser è raccomandata per le patologie degenerative della retina e per il trattamento complesso delle lesioni vascolari retiniche, in particolare:

  • distrofia vascolare retinica;
  • retinopatia ipertensiva e diabetica;
  • angiomatosi;
  • cambiamenti legati all'età nella retina;
  • rotture vascolari;
  • trombosi della vena centrale della retina;
  • penetrazione del fluido vitreo sotto la retina;
  • presenza di tumori, ecc.

Con l'aiuto di questo metodo, è possibile evitare la successiva progressione dei cambiamenti patologici e il distacco della retina. Il rafforzamento della retina con un laser può anche essere eseguito in donne in gravidanza con miopia, quando ci sono cambiamenti degenerativi significativi nella retina, che minacciano il rischio di distacco di retina durante il parto.

La coagulazione laser della retina viene eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale. La durata della manipolazione, di regola, è di circa 20 minuti. Dopo una breve pausa e una visita medica, il paziente può tornare al solito modo di vivere. In alcuni casi, potrebbe essere necessario ri-condurre la procedura.

Il metodo è controindicato in questi casi:

  • arrossamento grave o arrossamento dell'occhio;
  • bassa acuità visiva;
  • un gran numero di vasi di nuova formazione dell'iride;
  • marcate emorragie nel fondo;
  • gradi severi di opacità della parte posteriore del vitreo.

Coagulazione laser delle vene varicose

Endovenosa (endovasal) coagulazione laser delle vene - un metodo di trattamento delle vene varicose, comprese le forme avanzate con ulcere trofiche, che viene effettuata senza incisioni spettacolo, non richiede l'ospedalizzazione e formazione particolare del paziente. Solo un paio d'ore dopo la manipolazione, che viene eseguita in anestesia locale, è possibile tornare a casa e continuare con la normale attività. Per qualche tempo dopo, sarà solo necessario indossare una speciale calza a compressione.

La coagulazione laser delle vene varicose non può essere eseguita in diversi casi:

  • trombofilia;
  • ischemia cronica degli arti inferiori;
  • Obesità, che impedisce il successivo utilizzo di maglieria a compressione;
  • presenza di focolai infiammatori nella zona di intervento;
  • processi infettivi nella fase acuta.

Coagulazione laser delle navi sul viso

La coagulazione laser dei vasi sul viso, così come in altre parti del corpo, consente di rimuovere piccoli vasi e ridurre significativamente le dimensioni di grandi indolori e senza danneggiare i tessuti circostanti. Di regola, i pazienti si girano per liberarsi delle vene del ragno sulle ali del naso, zigomi, naso, coagulazione laser delle navi sul visopalpebre, e anche la griglia capillare espansa in una zona di un decollete, su gambe e uno stomaco.

Il corso del trattamento può essere da 1 a 3 procedure con un intervallo di circa 2 a 6 settimane. Durante la procedura, il paziente non avverte sensazioni di disagio. In futuro, la pelle richiederà un po 'di attenzione. La procedura non può essere eseguita in questi casi:

  • presenza di malattie oncologiche;
  • gravidanza, allattamento;
  • abbronzatura fresca;
  • diabete mellito;
  • malattie dermatologiche.
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

35 + = 39

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: