Apertura di ascesso

dissezione di ascesso

L'educazione della pelle, delle mucose e dei tessuti molli della cavità, piena di pus, è piena di gravi complicanze, fino all'infezione del sangue e della sepsi. Per la loro prevenzione, i chirurghi eseguono un'apertura dell'ascesso. Questa è una procedura relativamente semplice e veloce che consente di rimuovere il pus e prevenirne la diffusione in aree sane.

Regole generali per l'apertura di un ascesso

L'attività in esame viene eseguita in anestesia locale, in genere soluzione di 0,25-0,5% di Dicaina, Novocaina o altra preparazione simile o congelamento con cloro-etile.

La tecnica della procedura dipende dalla profondità della posizione della cavità con il pus. Così, l'apertura del paratonsillar o ascesso sulla gomma viene effettuata nel sito della massima sporgenza del suo muro. L'incisione è fatta verso l'interno ad una distanza di 1-1,5 cm, in modo da non danneggiare i fasci nervosi e gli accumuli di vasi sanguigni per caso. Dopo il rilascio della maggior parte del pus, il medico espande la ferita, distruggendo il setto nell'ascesso e penetrando in tutte le sue camere individuali. Ciò consente di rimuovere completamente il contenuto della cavità patologica e prevenire le ricadute. Allo stesso modo, vengono aperti altri ascessi superficiali.

Con un accumulo profondo di pus, viene utilizzata una tecnica di strato che utilizza una sonda. Questo approccio esclude la traumatizzazione di vasi vitali, organi e fasci neuronali.

Dopo aver aperto l'ascesso, viene applicata una benda con unguenti contenenti antibiotici e accelerando la guarigione delle ferite, ad esempio Levomecol, Mafenid e Levosil. Inoltre, è installato il drenaggio, che consente di rimuovere completamente qualsiasi pus rimanente dalla cavità.

Il trattamento antisettico con soluzioni antimicrobiche e ipertoniche viene effettuato quotidianamente. Allo stesso tempo, i dispositivi di drenaggio e le medicazioni sono cambiati.

Cosa succede se la febbre è aumentata dopo l'apertura dell'ascesso?

Di norma, la procedura descritta non causa complicazioni e migliora significativamente il benessere. In rari casi, è possibile un aumento della temperatura corporea, indicando una purificazione incompleta della cavità purulenta. Se questo sintomo appare, così come il dolore, il rossore o il gonfiore della pelle attorno all'ascesso, dovresti consultare immediatamente un medico. Il medico eseguirà una rimozione ripetuta del pus e del trattamento antisettico della ferita, prescriverà antibiotici e farmaci antinfiammatori.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

+ 89 = 93

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Apertura di ascesso

dissezione di ascesso

L'educazione della pelle, delle mucose e dei tessuti molli della cavità, piena di pus, è piena di gravi complicanze, fino all'infezione del sangue e della sepsi. Per la loro prevenzione, i chirurghi eseguono un'apertura dell'ascesso. Questa è una procedura relativamente semplice e veloce che consente di rimuovere il pus e prevenirne la diffusione in aree sane.

Regole generali per l'apertura di un ascesso

L'attività in esame viene eseguita in anestesia locale, in genere soluzione di 0,25-0,5% di Dicaina, Novocaina o altra preparazione simile o congelamento con cloro-etile.

La tecnica della procedura dipende dalla profondità della posizione della cavità con il pus. Così, l'apertura del paratonsillar o ascesso sulla gomma viene effettuata nel sito della massima sporgenza del suo muro. L'incisione è fatta verso l'interno ad una distanza di 1-1,5 cm, in modo da non danneggiare i fasci nervosi e gli accumuli di vasi sanguigni per caso. Dopo il rilascio della maggior parte del pus, il medico espande la ferita, distruggendo il setto nell'ascesso e penetrando in tutte le sue camere individuali. Ciò consente di rimuovere completamente il contenuto della cavità patologica e prevenire le ricadute. Allo stesso modo, vengono aperti altri ascessi superficiali.

Con un accumulo profondo di pus, viene utilizzata una tecnica di strato che utilizza una sonda. Questo approccio esclude la traumatizzazione di vasi vitali, organi e fasci neuronali.

Dopo aver aperto l'ascesso, viene applicata una benda con unguenti contenenti antibiotici e accelerando la guarigione delle ferite, ad esempio Levomecol, Mafenid e Levosil. Inoltre, è installato il drenaggio, che consente di rimuovere completamente qualsiasi pus rimanente dalla cavità.

Il trattamento antisettico con soluzioni antimicrobiche e ipertoniche viene effettuato quotidianamente. Allo stesso tempo, i dispositivi di drenaggio e le medicazioni sono cambiati.

Cosa succede se la febbre è aumentata dopo l'apertura dell'ascesso?

Di norma, la procedura descritta non causa complicazioni e migliora significativamente il benessere. In rari casi, è possibile un aumento della temperatura corporea, indicando una purificazione incompleta della cavità purulenta. Se questo sintomo appare, così come il dolore, il rossore o il gonfiore della pelle attorno all'ascesso, dovresti consultare immediatamente un medico. Il medico eseguirà una rimozione ripetuta del pus e del trattamento antisettico della ferita, prescriverà antibiotici e farmaci antinfiammatori.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

− 1 = 1

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: