Perché i sogni?

Perché sogni

Ovunque notte, là e dormi. Chiunque abbia sognato qualcosa di brutto, non connesso alla vita reale, è solito dirlo. Ma la realtà è così lontana da ciò che vediamo quando il nostro corpo riposa dal lavoro quotidiano? Perché le persone sognano i sogni e quale significato hanno nelle nostre vite? Proviamo a rivelare almeno un po 'di questo mistero.

Perché sogniamo?

Nei diversi secoli, varie grandi menti hanno lavorato al sogno di un uomo. Ad esempio, Aristotele credeva che in un sogno il corpo di una persona trovasse pace e armonia con la natura e l'anima cominciasse a possedere il dono della chiaroveggenza. All'inizio del XX secolo, gli scienziati pensavano che i sogni facessero parte dei processi fisiologici che si svolgono nel corpo durante il riposo. In particolare, fu avanzata una teoria che dissipò le varie sostanze chimiche che si accumulavano nel cervello per un giorno. Una delle versioni più plausibili suggerisce che il sonno è una sorta di riavvio del cervello e di rilascio da informazioni non necessarie. Gli scienziati hanno dimostrato che nel periodo di sonno REM, che si trova a circa 30-45 minuti, la pressione del sangue sugli aumenti del cervello, cambia rapidamente la sua attività, e se in quel momento la persona a svegliarsi, sarebbe stato in grado di descrivere in dettaglio quello che aveva sognato. Questo fatto è una delle risposte alla domanda, tutte le persone vedono i sogni. Coloro che sanno raccontare i loro sogni, li vedono nella cosiddetta fase veloce. Di solito succede al mattino. E se una persona afferma di non aver mai sognato alcun sogno, vuol dire che semplicemente non se ne ricorda, perché era in una lunga fase.

Tuttavia, la risposta esatta, perché sogniamo, fino a quando nessuno ha dato. I ricercatori moderni si riferiscono al famoso scienziato I.P. Pavlov, che ha scoperto il fatto che il meccanismo del sonno è controllato dalla corteccia degli emisferi cerebrali. Le cellule nervose della corteccia cerebrale sono responsabili dei segnali che entrano in tutti gli organi e hanno un'alta reattività. A causa della fatica, un meccanismo protettivo è incluso in queste cellule - inibizione, durante la quale l'elaborazione e la rimozione di tutte le informazioni che si sono accumulate nelle cellule al giorno. Questo processo di inibizione si verifica in tutte le parti del cervello, il che spiega perché una persona vede i sogni.

Tuttavia, ci sono anche tali sogni che non possono essere spiegati da una maggiore attività nervosa. Ad esempio, quelli che non hanno nulla a che fare con la realtà o sono profetici. Lo psicologo Sigmund Freud collegato il sogno con il lavoro del nostro subconscio e ha sostenuto che nel processo di rilassamento è l'informazione che era nel cervello subcorticale, e non si rese conto la persona viene a conoscenza della corteccia. Molti scienziati stanno lavorando attivamente in questa direzione, ma non riescono a spiegare pienamente perché, per esempio, i sogni erotici sono sognati, mentre una persona non ha alcun prerequisito per questo, ecc.

E alcuni altri enigmi

Inoltre, fino alla fine, non è chiaro perché si sogni sogni brillanti e l'altro in bianco e nero. Uno studio nel 1942, quando la maggioranza dei partecipanti al sondaggio ha dichiarato di avere sogni, senza sfumature, è stata confutata nel 2003 in California, quando gli scienziati hanno concluso che le persone hanno risposto semplicemente fuorviati nelle caratteristiche dei loro sogni. Uno dei motivi del malinteso potrebbe essere che le persone non prestano attenzione alla gamma cromatica dei loro sogni o si sono dimenticati di quello che erano.

Perché alcune persone sognano raramente? La risposta a questa domanda si trova in superficie. In media, una persona vede un sogno ogni 90 minuti. Gli studi del cervello utilizzando un elettroencefalogramma hanno confermato che questo accade quasi ogni volta che ci addormentiamo. Perché i sogni sono sogni luminosiE quelli che non capiscono perché hanno smesso di sognare, riceveranno anche una risposta inequivocabile - con i sogni tutto è in ordine. Erano e saranno. Proprio fattori come stanchezza, stress emotivo e stanchezza contribuiscono a un sonno profondo, ad es. La sua lunga fase, in cui i sogni non vengono ricordati.

Il mistero dei sogni è ancora coperto dall'oscurità. Particolarmente curioso può guardare nel libro dei sogni o cercare di rispondere in modo indipendente alla domanda, perché i sogni e cosa significano. E per uno studio più dettagliato e professionale di questo fenomeno unico ci vorranno più di un decennio.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

7 + 1 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: